San Pietro a Maida, Paolo Brosio testimone della fede · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

San Pietro a Maida, Paolo Brosio testimone della fede

mercoledì 13 luglio 2016

imageSAN PIETRO A MAIDA (CATANZARO) – Paolo Brosio giornalista e scrittore ha incontrato la comunità di San Pietro a Maida ieri nella Parrocchia di San Nicola di Bari, ospite del Parroco Don Fabio Stanizzo.
Presente tutta la comunità, il Sindaco di S. Pietro a Maida Dott. Pietro Putame e numerosi Parroci della Diocesi di Lamezia Terme tra i quali Don Carlo, Don Francesco e Don Emanuele.
La Chiesa gremita per il Rosario, ancor più gremita la Santa Messa con l’intensa partecipazione di tutti.
Dopo la Santa Messa Paolo Brosio, seduto accanto al parroco Don Fabio Stanizzo, ha chiesto e pregato per le vittime della tragedia ferroviaria in Puglia alle quali ha rivolto parole di compassione e speranza.
Quindi ha raccontato della sua vita, dei suoi trascorsi partendo dall’epoca di “Mani Pulite” 1990, quando era un giovane Cronista di strada, fino al grande successo delle trasmissioni televisive che gli hanno portato tanto denaro e fama internazionale, allontanandolo progressivamente dalla realtà, dalla Moglie, dai Genitori e le persone più care.
Paolo ci spiega che il diavolo, attraverso il denaro e il potere effimero del successo lo ha traviato sulla via della trasgressione, una vita inutile e dannosa per se stesso e per gli altri, fino a sfiorare l’autodistruzione.
Infatti a causa della distruzione, provocata da un incendio doloso, del suo mitico locale notturno, e del secondo divorzio ed infine la più grave, la morte del Padre … finisce in un baratro di alcol, sesso e droga.
La conversione è avvenuta improvvisamente grazie alla Madonna di Medjugorje.
In un pellegrinaggio riscopre la fede e l’incontro con la Madonna ed è l’inizio di una nuova vita.
Grazie alla preghiera affronta con determinazione le difficoltà e torna ad amare la vita dedicandola alla Madonna di Megdjugorje. Il progetto che persegue è la costruzione di un grande ospedale dedicato alla Madonna di Megdjugorje e per questo che chiede aiuto a tutti noi.
Immediata la solidarietà della comunità che ha donato con entusiasmo la propria offerta utile al progetto ed acquistato numerosi libri che Paolo pazientemente ha autografato trascrivendo un pensiero di Misericordia.
Un Uomo Mistico, che trasferisce attraverso la Preghiera condivisa la forza della Serenità a chi gli è vicino ma anche a chi siede all’ultimo banco della Chiesa.
Non ti stanchi ad ascoltarlo, vorresti non finisse mai, ma è tardi e Paolo riprende il suo pellegrinaggio per la nostra Calabria, prossima tappa Amantea.
E’ così che nella notte buia, tra i tradizionali vicoli del Centro Storico di San Pietro a Maida, Paolo si allontana, lasciando dentro di noi un pò della sua Grande Fede a sostegno della nostra Parrocchia e della nostra Comunità Cattolica.
Un particolare ringraziamento a Francesco Barbera che ha reso possibile l’incontro ed al parroco Don Fabio Stanizzo, della Parrocchia San Nicola di Bari della Diocesi di Lamezia Terme, instancabile promotore della Fede, dalle mille e più risorse, attivo da sempre nella Scuola e nello sport, sulle strade come sui campi … grazie Don Fabio dalla Comunità tutta.

contributo di Claudio Campanozzi

loading...