Oggi Mons. Galantino presiede benedizione cantiere e posa prima pietra Concattedrale · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Oggi Mons. Galantino presiede benedizione cantiere e posa prima pietra Concattedrale

sabato 30 aprile 2016

 

image LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Sarà Mons. Nunzio Galantino, segretario generale della Conferenza Episcopale Italiana, a presiedere la benedizione dell’area dei lavori e la posa della prima pietra della Concattedrale di Lamezia Terme che si svolgerà nel pomeriggio di sabato prossimo 30 aprile in Località Maddamme, di fronte la sede del Municipio in Via Arturo Perugini.

La cerimonia avrà inizio alle 15 con il consiglio comunale aperto convocato appositamente per l’evento. Alle 16 presso la sala riunioni del Comune di Lamezia Terme inaugurata dal Presidente Napolitano è prevista l’accoglienza delle autorità religiose, civili e militari. Dal piazzale antistante la sede del Comune, partirà alle 17 la processione per raggiungere la sede del cantiere della Concattedrale. Qui attorno alle 17.30 si svolgerà la benedizione dell’area dei lavori presieduta da Mons. Galantino e la posa della prima pietra. Saranno presenti il Vescovo di Lamezia Terme Luigi Cantafora con i rappresentanti del clero diocesano, il Sindaco di Lamezia Terme Paolo Mascaro con la giunta comunale, il Presidente del Consiglio Comunale Francesco De Sarro, l’architetto Paolo Portoghesi.

Il progetto del complesso interparrocchiale, che sorgerà su un terreno donato dal Comune di Lamezia Terme alla Diocesi lametina in occasione della visita pastorale di Benedetto XVI a Lamezia Terme il 9 ottobre 2011, porta la firma dell’architetto di fama internazionale Paolo Portoghesi individuato a seguito di un concorso internazionale di architettura promosso dalla Diocesi di Lamezia Terme.

Un complesso, quello che sorgerà in Località Maddamme, che vorrà essere nei prossimi anni un centro spirituale per tutta la regione. Nell’ambito della Concattedrale, sorgerà anche il complesso delle opere caritative diocesane, un’ampia sala mensa per i poveri della città e della Diocesi, degli alloggi per persone e famiglie con difficoltà abitative, una sala convegni con oltre mille posti. Un progetto, dunque, che vuole adempiere a una missione ecclesiale, sociale e culturale a servizio della Diocesi lametina e di tutta la Calabria.

La Concattedrale, oltre a voler dare agli oltre 140mila fedeli della Diocesi lametina una struttura più ampia e confortevole, vuole essere un segno concreto dell’impegno della Chiesa di Lamezia Terme a promuovere un’unità concreta della città a quasi 50 anni dall’unificazione dei tre Comuni e una collaborazione feconda tra la Chiesa e la comunità civile, data anche la vicinanza tra il luogo dove sorgerà la Concattedrale e la sede del Municipio. Proprio per sottolineare il valore di questa comunione, sorgerà una piazza tra la nuova Chiesa e il Comune, il cui disegno è stato regalato alla città dall’architetto Portoghesi.

Il complesso, finanziato dalla Cei attraverso i fondi 8xmille per un importo di 5milioni 250mila euro, sarà realizzato dalla ditta lametina Cofer srl.

loading...