Platania, domenica Santa Messa in diretta mondiale con Radio Maria · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Platania, domenica Santa Messa in diretta mondiale con Radio Maria

mercoledì 10 febbraio 2016

imagePLATANIA (CATANZARO) – Radio Maria, una tra le radio più ascoltate nel mondo, il 14 febbraio, prima Domenica di Quaresima, dalle ore 16.20 alle ore 17.50, trasmetterà in diretta radiofonica mondiale dalla Chiesa San Michele Arcangelo di Platania (Cz) il Santo Rosario e la solenne concelebrazione della Santa Messa presieduta dal parroco Don Pino Latelli, coadiuvato da Monsignor Giuseppe Ferraro e dal diacono don Giovanni Vanni.

Il collegamento avverrà ad opera dello studio mobile di Radio Maria Catanzaro-Crotone, con sede a Feroleto antico, diretto dal responsabile della sede territoriale “Catanzaro” Ugo Gigliotti. «E’ veramente bello che “Radio Maria, una voce cristiana nella tua casa” – sottolinea don Pino Latelli – ha scelto Platania per mandare in onda questo importante appuntamento attraverso il quale aiutare tante persone sole, sofferenti o anziani, a ritrovarsi uniti nella fede e essere sostenuti dalla forza della preghiera nelle difficoltà della vita. Non è la prima volta che la Santa Messa viene trasmessa dal piccolo centro del Reventino. Platania ha tanti emigrati sia in Italia che all’estero, che – osserva don Pino – per motivi soprattutto di lavoro hanno lasciato la loro terra in cerca di fortuna. Questo importante collegamento radiofonico permetterà, almeno per un giorno, di abbattere tanti chilometri di distanza. Chissà allora quanti nostri emigrati – conclude il sacerdote – chiuderanno gli occhi e avranno la sensazione di stare e pregare nella loro amata e lontana Chiesa». Radio Maria, una emittente di evangelizzazione e di promozione umana, diretta in modo intelligente e sapiente da Padre Livio Fanzaga, mostra una particolare attenzione verso gli ultimi della società, le cosiddette periferie esistenziali: poveri, ammalati, carcerati, drogati, famiglie in difficoltà e anziani. Considerata una grande culla del volontariato, ha numerose persone che prestano la loro opera a favore dell’ emittente i cui introiti sono rappresentati esclusivamente da contributi degli ascoltatori, a loro volta attivi protagonisti di un esemplare impegno missionario. Oggi i programmi di Radio Maria offrono una gamma di presenze e interventi di notevole livello culturale che in Italia raccolgono ogni giorno una media di ben 2 milioni di ascoltatori. La famiglia mondiale di Radio Maria raggiunge quotidianamente 50 milioni di persone e diffonde la sua voce in gran parte del mondo.

loading...