Incontri su Garanzia Giovani promossi dall’Ufficio diocesano per la Pastorale Sociale e Lavoro · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Incontri su Garanzia Giovani promossi dall’Ufficio diocesano per la Pastorale Sociale e Lavoro

sabato 27 giugno 2015 - 10:48
Print Friendly, PDF & Email

imageLAMEZIA TERME (CZ) – Offrire un supporto informativo e operativo ai giovani che vogliono aderire al Piano Europeo per l’Occupazione Giovanile, illustrando le diverse opportunità previste dal progetto e indicando attraverso i referenti di Confcooperative Calabria i percorsi formativi e lavorativi più attinenti in base ai profili di ogni persona. Questi gli obiettivi dei quattro incontri, che si svolti nelle scorse settimane, organizzati dall’Ufficio per la Pastorale Sociale e del Lavoro della Diocesi di Lamezia Terme diretto Don Fabio Stanizzo in collaborazione con Confcoperative Calabria presso la sede dell’ufficio diocesano.


Nel corso degli incontri, Luciano Rispoli, responsabile “Garanzia Giovani” per Confcooperative Calabria, ha discusso con tanti giovani della diocesi lametina del programma promosso dall’Unione Europea per la lotta alla disoccupazione giovanile attraverso politiche attive di orientamento, formazione e inserimento nel mercato del lavoro, per i giovani che non sono impegnati in un’attività lavorativa, né inseriti in un percorso scolastico o formativo. In particolare, sono state approfondite le misure relative ai tirocini formativi, all’orientamento e al servizio civile e le modalità operative per aderire alle diverse opportunità offerte dal progetto.
Alla Calabria sono stati assegnati quasi 68 milioni di euro per attuare il piano regionale a sostegno dell’occupazione giovanile, orientate in particolare sui bonus occupazionali, per facilitare le aziende a inserire chi ha meno di 30 anni di età, e i tirocini, strumento che consente alle imprese di formare i giovani direttamente sul campo.
Presso la sede dell’ufficio diocesano in Via Lissania, i giovani saranno seguiti da un rappresentante di Confcooperative Calabria che illustrerà i contenuti e i servizi previsti dal Programma in ambito regionale. Dopo questa prima fase di accoglienza, ci sarà un colloquio al termine del quale l’operatore, in base alle competenze e alle esperienze di ciascuno, indicherà il percorso formativo/lavorativo più adeguato.
“Gli incontri promossi dal nostro Ufficio – ha dichiarato Don Fabio Stanizzo – hanno avuto un’ottima risposta da parte dei giovani della nostra città che, grazie alla consulenza dei rappresentanti di Confcooperative, hanno avuto la possibilità di avere informazioni dettagliate e di capire i percorsi formativi e lavorativi più attinenti rispetto al profilo di ogni giovane candidato. Si tratta di strumenti importanti che l’Unione Europea mette a disposizione dei nostri ragazzi e che, in particolare in una terra come la nostra dove il tasso di disoccupazione giovanile è tra i più alti di Italia, possono rappresentare per i giovani possibilità occupazionali concrete, sia attraverso l’inserimento nel mercato del lavoro, sia attraverso percorsi di autoimprenditorialità. E’ importante che la nostra Chiesa Diocesana, da sempre attenta alla promozione del magistero sociale della Chiesa e a sollecitare l’impegno di tutti a servizio del bene comune, accompagni i giovani in questi percorsi di orientamento che possono offrire risposte concrete alla forte domanda di lavoro e di crescita economica e sociale della nostra terra”.

loading...