Il canto in omaggio a Sant’Antonio da Padova unisce i Cori Polifonici di Lamezia e diventa preghiera · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Il canto in omaggio a Sant’Antonio da Padova unisce i Cori Polifonici di Lamezia e diventa preghiera

lunedì 8 giugno 2015 - 17:44
Print Friendly, PDF & Email

cori_santuarioLAMEZIA TERME (CZ) –  – Il programma,  solitamente ricco di appuntamenti per la solennità del Santo dei gigli, anche quest’anno, come ormai per consolidata tradizione, prevede che la Santa Messa dell’antivigilia della festa liturgica  di Sant’Antonio di Padova che, come è  noto, si celebra puntualmente alle ore 19.30 dell’11 giugno  nel fantastico scenario del monumentale Santuario dell’omonima collina, sarà animata dai Cori polifonici di  Lamezia Terme. L’iniziativa, come al solito, è stata favorevolmente accolta dai Padri Cappuccini e dalla folla di fedeli che ogni anno sono soliti frequentare la tredicina in preparazione alla festa antoniana.

Hanno confermato la partecipazione alla solenne celebrazione  presieduta da Padre Gianni Dimiccoli,  il Coro Polifonico “Simphonia” ” – Istituto Musicale “S. Guzzi” – Lamezia Terme diretto dal maestro Ferruccio Messinese;  il Coro Polifonico della Parrocchia Beata Vergine del Rosario diretto dal maestro Mimmo Caruso; l’Oratorio Benedetto XVI “Un tesoro per tutti” di Platania diretto da Maddalena Cimino; il Coro Polifonico “Sant’Antonio”  diretto dal maestro Antonio Buonconsiglio; il Coro Gregoriano “Ancillae Domini” diretto dal maestro Licia Di Salvo; il Coro Polifonico “ Aulos” diretto dal maestro Rosa D’Audino; il Coro Polifonico “Cantate Domino” diretto dai maestri Francesco Scaramuzzino e Simona Gigliotti; la Corale San Francesco di Paola di Sambiase diretta dal maestro Domenico Cicione; il Coro Polifonico San Giovanni Battista di Soveria Mannelli diretto dal maestro Manuela Romanelli; Coro Polifonico “Arianova” diretto dal maestro Pietro De Fazio  e il Coro Polifonico di Lamezia Terme diretto dal maestro Don Pino Latelli, voce solista: soprano Enza Mirabelli.

I Cori Polifonici diretti dal maestro Don Pino Latelli, che si avvarrà all’organo dell’esperienza del Maestro Domenico Cicione, animeranno la celebrazione  con un serie di canti semplici e alla portata di tutti, che  contribuiranno  ad  aiutare i fedeli a cantare con la gioia nel cuore favorendo una partecipazione più attiva all’azione liturgica,  a sentirsi uniti nella fede e nella preghiera  ed a elevare  lo sguardo verso il cielo.

In preparazione dell’atteso evento si moltiplicano gli incontri per le prove  dei numerosi cori polifonici  che ancora una volta, con il canto e tanta gioia nel cuore, daranno prova del loro spirito di comunione, fraternità e collaborazione.

Nel corso degli anni, infatti,  i cori polifonici lametini hanno dato vita a numerose manifestazioni canore-strumentali attraverso concerti e raduni a livello locale, regionale e nazionale. Indimenticabili, per la bellezza dello spettacolo, delle musiche e i consensi ottenuti,  le “Serenate polifoniche in attesa del Papa” che hanno visto la partecipazione di più di 400 tra cantori e orchestrali provenienti da Lamezia Terme e da tutta la Calabria che tutti insieme, all’unisono, hanno preparato i cuori dei fedeli ad accogliere con gioia il Papa emerito Benedetto XVI in visita pastorale a Lamezia Terme.

loading...