All’Udienza generale un pezzetto di Calabria: la Banda di Cirò ha suonato davanti al Papa e il sindaco ha donato l’Astrolabio · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

All’Udienza generale un pezzetto di Calabria: la Banda di Cirò ha suonato davanti al Papa e il sindaco ha donato l’Astrolabio

mercoledì 11 marzo 2015

ciro_papa4CITTA’ DEL VATICANO – Giornata storica quella di oggi, mercoledì 11 marzo, per la comunità di Cirò e di tutta la Calabria. “Bravi bravi bravi, pregate per me”. Sono state, queste, le parole che sua Santità Papa Francesco ha rivolto ad un commosso sindaco di Cirò Mario CARUSO e a don Giovanni NAPOLITANO, parroco della chiesa Santa Maria di Plateis, ricevendo in dono l’Astrolabio in memoria di Lilio, lo sciannacheddo d’argento simbolo dell’identità vitivinicola cirotana, il vino e l’icona del cirotano San Nicodemo.

Il Pontefice ha ascoltato ed apprezzato l’impegno della comunità calabrese nel ricordare e valorizzare sia la figura storica di Aloysius Lilius inventore del Calendario Gregoriano sia quella dell’alchimista cirotano del cinquecento Giano LACINIO al quale saranno dedicate le nuove sale del Museo che verranno inaugurate il prossimo venerdì 20 MARZO.

Alla cerimonia in Vaticano ha partecipato una delegazione di 150 fedeli della comunità parrocchiale, ed il Corpo Bandistico Città di Cirò con le musiche dirette dal Maestro Vincenzo SALITURI, gli unici ad essere stati ascoltati dalla platea dei fedeli in piazza San Pietro.

 

loading...