Al via le attività dell’Oratorio “Benedetto XVI” e la catechesi nella Parrocchia San Michele Arcangelo di Platania · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Al via le attività dell’Oratorio “Benedetto XVI” e la catechesi nella Parrocchia San Michele Arcangelo di Platania

oratorio_benedetto_xvii_platania_01PLATANIA (CZ) – L’agenda della Parrocchia di San Michele Arcangelo di Platania registra un fine settimana di due importanti impegni. Il primo appuntamento, previsto per giovedì 9, prevede, in un clima di festa e di gioia, l’apertura dell’Oratorio Benedetto XVI “Un tesoro per tutti” nei locali dell’Edificio Scolastico “Valentino De Fazio” dove, dopo l’accoglienza dei ragazzi e la presentazione delle numerose attività che saranno svolte nel corso del nuovo anno sociale, verrà proposta una interessante “Caccia al tesoro”. «Mi auguro che l’oratorio continui a portare lustro al nostro paese e sia, come in passato, – sottolinea la responsabile Maddalena Cimino – un valido laboratorio di formazione cristiana e di iniziative educative, ludiche e sociali destinate ai bambini e ai giovani».

Il secondo appuntamento sarà venerdì 10 pomeriggio. Nel corso di una solenne celebrazione Eucaristica nella Chiesa parrocchiale, Monsignor Giuseppe Ferraro inaugurerà le attività catechistiche della comunità, attribuendo il relativo mandato e parlando ai ragazzi del catechismo e ai loro familiari.

Nella Chiesa saranno presenti gli operatori pastorali, una rappresentanza della comunità e i genitori dei ragazzi i quali, nel corso della funzione religiosa, in qualità di primi responsabili della formazione alla fede dei figli, assumeranno l’impegno di educarli con l’ esempio e la parola e di collaborare con la Chiesa e con i catechisti per la migliore riuscita del cammino catechistico.

Il parroco don Pino Latelli raccomanda ai genitori, proprio mentre è in pieno svolgimento in Vaticano il Sinodo dei vescovi dedicato alla famiglia, «di seguire la via del Vangelo con forza e coraggio sostenuti dalla fede, dalla preghiera e dalla disponibilità al perdono. Vi esorto a pregare con i vostri figli, ad essere i loro compagni nel cammino di fede, a celebrare con loro il Giorno del Signore». Dello stesso avviso è Monsignor Giuseppe Ferraro secondo il quale «se i genitori staranno vicino ai loro figli e se la famiglia sarà unita si potrà scoprire la santità della propria vocazione e la bellezza dell’amore di Dio. Il vero problema dei nostri giorni – sottolinea il sacerdote – è l’emergenza educativa. Bisogna lavorare insieme per dare risposte concrete a questa sfida educativa: in questo diffuso bisogno di educazione completa della persona, gli adulti devono seriamente fare la loro parte avendo il preciso dovere di essere guide autentiche e sicure e di esempio ai giovani». A suggello della celebrazione lo stesso Monsignor Ferraro, dopo aver dato lo specifico mandato ai catechisti, consegnerà ad ognuno di loro la Bibbia mentre ai bambini una coroncina del santo rosario « con la speranza – aggiunge don Pino Latelli – che il cammino catechistico possa aiutare tutti a crescere nella fede, nella testimonianza e nella preghiera».

Commenta

loading...