GdF, operazione “U patri nostru”: imprenditore contiguo alla ‘ndrangheta, sigilli a beni per 28 milioni di euro · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

GdF, operazione “U patri nostru”: imprenditore contiguo alla ‘ndrangheta, sigilli a beni per 28 milioni di euro

venerdì 12 maggio 2017 - 9:35
Print Friendly, PDF & Email

REGGIO CALABRIA – Sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Reggio Calabria, militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, del Nucleo Speciale Polizia Valutaria e del Servizio Centrale Investigazione sulla Criminalità Organizzata hanno eseguito nelle province di Vibo Valentia, Reggio Calabria e Roma un provvedimento emesso dalla Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Reggio Calabria che dispone l’applicazione della misura di prevenzione patrimoniale del sequestro nei confronti di un imprenditore edile contiguo alle cosche di ‘ndrangheta “Mancuso” e “Piromalli”.

I dettagli dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle ore 11.00 presso il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, alla presenza del Procuratore Capo della Procura della Repubblica di Reggio Calabria, Dott. Federico Cafiero de Raho e del Procuratore Aggiunto, Dott. Calogero Gaetano Paci.

loading...