Usa un caterpillar per distruggere l’azienda di famiglia, arrestato 46enne cosentino per minaccia, danneggiamento e porto abusivo di armi · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Usa un caterpillar per distruggere l’azienda di famiglia, arrestato 46enne cosentino per minaccia, danneggiamento e porto abusivo di armi

mercoledì 22 marzo 2017

ACRI (COSENZA) – Questa notte i carabinieri hanno arrestato un 46enne cosentino, residente ad Acri (CS), per i reati di “Minaccia, danneggiamento e porto abusivo di armi e munizioni”.

I militari operanti, nel corso di servizi di controllo del territorio, accertavano che l’uomo, a causa di dissidi familiari, nella serata del 21 marzo 2017, dapprima minacciava i propri parenti e successivamente si recava sotto il capannone aziendale di famiglia ove, utilizzando un “Caterpillar 315” demoliva la recinzione esterna della citata azienda.
L’azione violenta veniva interrotta solo dal tempestivo intervento dei militari operanti i quali impedivano che la situazione degenerasse ulteriormente.
Nel corso della perquisizione personale e veicolare a carico dell’uomo sono state rinvenute, occultate nel cruscotto della propria autovettura:
– nr. 1 pistola cal. 9;
– nr. 8 cartucce calibro 7.65 parabellum.
L’arma ed il relativo munizionamento sono state poste sotto sequestro.
L’arrestato, concluse le formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo fissato per la mattinata odierna.

loading...