A Reggio carabinieri antiterrorismo: militari addestrati a fronteggiare eventuale primo contatto · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

A Reggio carabinieri antiterrorismo: militari addestrati a fronteggiare eventuale primo contatto

giovedì 2 marzo 2017 - 12:46
Print Friendly, PDF & Email

REGGIO CALABRIA – Dal Natale scorso, in linea con le indicazioni fornite dalla Prefettura, sono in azione a Reggio Calabria le Aliquote di Primo Intervento dei Carabinieri. Si tratta di uomini del Comando provinciale assegnati alle dipendenze del Nucleo operativo della Compagnia.
I militari, particolarmente addestrati ed equipaggiati, sono in grado di fronteggiare un primo contatto con eventuali terroristi, consentendo il successivo intervento del Gruppo d’Intervento Speciale dei Carabinieri (Gis). Il nuovo e mutato scenario terroristico internazionale ha reso necessario la predisposizione di forze speciali. Dopo l’attentato a Charlie Hebdo l’Arma ha iniziato a studiare le contromosse. Le Aliquote di Primo Intervento, che fanno perno sulla struttura territoriale dell’Arma, sono permanentemente schierate in 16 capoluoghi di provincia; hanno il compito di intervenire con la massima rapidità in caso di attacco terroristico multiplo ad obiettivi urbani nell’area di competenza.

loading...