A Corigliano “Prima festa delle Clementine, oro delle nostre terre”. Sabato benedizione delle campagne · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

A Corigliano “Prima festa delle Clementine, oro delle nostre terre”. Sabato benedizione delle campagne

giovedì 5 gennaio 2017 - 11:28
Print Friendly, PDF & Email

imageCORIGLIANO CALABRO (COSENZA) – “Prima festa delle Clementine, oro delle nostre terre” è, questo, il titolo dell’evento previsto per sabato 7 gennaio 2017, promosso e patrocinato dall’Amministrazione Comunale e realizzato dall’associazione Vivi Corigliano. Obiettivo dichiarato e condiviso: la valorizzazione di uno dei principali prodotti identitari della Sibaritide. L’evento sarà spostato a domenica 8 in caso di maltempo.

A darne notizia è l’assessore al turismo Alessandra Capalbo che coglie l’occasione sia per ringraziare lo staff di Vivi Corigliano, sia per sottolineare il ruolo ancora una volta prezioso del mondo dell’associazionismo locale nell’ideazione e nella messa in atto di eventi socio-culturali e di marketing territoriale importanti e che, da solo, l’ente locale, nelle condizioni finanziarie attuali, non riuscirebbe a portare avanti.

Riuscire a fare squadra su efficaci iniziative di comunicazione turistica ed enogastronomica come queste -dichiara la Capalbo- misura la consapevolezza e la capacità di associazioni ed istituzioni di fare dei marcatori identitari locali, come le clementine tra gli altri, le più efficaci leve di promozione all’interno ed all’esterno del complessivo patrimonio sociale, culturale ed anche economico del territorio. L’Esecutivo Geraci -conclude l’assessore- condivide e fa propria quest’ambizione e si unisce all’impegno di quanti credono e si prodigano in questa direzione e prospettiva di sviluppo sostenibile.

Oltre che dall’Amministrazione Comunale, l’evento è patrocinato anche dalla Regione Calabria, dalla Provincia di Cosenza e dal Gal Alto Jonio, con la collaborazione di Pro Loco, CIA – Agricoltori Calabria, Confagricoltura e IGP Clementine di Calabria.

Alle ore 10 di sabato 7 gennaio è previsto il taglio del nastro su Via Roma. Alle ore 11, da Piazza San Francesco ci si sposterà verso Piazza del Popolo per accogliere la reliquia della canna di San Francesco di Paola trasportata dai Padri Minimi per la benedizione delle clementine e delle campagne. Per volontà di Padre Giovanni Cozzolino verranno poste ai piedi del Ponte Canale due targhe di marmo con su incise le lettere scritte dal Santo Patrono e inviate al popolo di Corigliano Calabro (1483 e 1486).

Per tutta la giornata sarà allestito, in Piazza del Popolo, l’angolo enogastronomico dove si potranno degustare piatti tipici della tradizione preparati dalla Fattoria BIÒ. Si esibiranno gruppi folkloristici e suonatori di musica popolare con balli e canti. I bambini saranno intrattenuti con giochi e personaggi Disney curati dall’associazione Magica Festa. Sono previsti anche momenti musicali a cura dell’associazione bandistica A. De Bartolo – Città di Corigliano e l’esposizione di macchine agricole, cassette di clementine, alberi e tante altri prodotti.

Concorso della Clementina d’Oro. Una giuria popolare giudicherà il miglior prodotto della giornata che sarà premiato nel corso della serata. Alle ore 21, si esibiranno i Tarantulà.

loading...