Crotone, fanno razzia in diversi supermercati. Quattro cosentini arrestati dai Carabinieri · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Crotone, fanno razzia in diversi supermercati. Quattro cosentini arrestati dai Carabinieri

mercoledì 24 febbraio 2016 - 12:24
Print Friendly, PDF & Email

imageCROTONE – Fanno spese in trasferta, spese che neanche a Natale una famiglia numerosa si può permettere di fare: quasi 5000 euro tra generi alimentari, profumi e prodotti vari per la casa. Piccolo particolare, nessuno paga.

Sono stati così arrestati ieri mattina 4 cosentini in trasferta a Crotone, per una serie di furti commessi in alcuni supermercati della città.

Alle 11.00 di ieri 23 febbraio 2016 giungeva al 112 una telefonata da parte di personale antitaccheggio di un supermercato del quartiere Farina: questi segnalava la presunta attività di taccheggio da parte di un gruppo di 4 adulti, un uomo e 3 donne, i quali accortisi di essere osservati abbandonavano in fretta e furia l’attività commerciale e, saliti a bordo di una utilitaria, si allontanavano di gran carriera.

Venivano quindi forniti i numeri parziali della targa ed il modello della macchina; la Centrale Operativa, dopo aver allertato le pattuglie in circuito, immediatamente si metteva al lavoro cercando di individuare con il sistema urbano di lettore targhe e telecamere, l’autovettura in questione. Contestualmente venivano contattati dai solerti Operatori di Centrale i responsabili della sicurezza di altri supermercati, fornendo loro le caratteristiche fisiche dei quattro truffaldini, ricevendone una risposta positiva in relazione all’avvistamento dei soggetti in un noto centro commerciale sito sulla Statale 106.

Sempre i militari della Centrale Operativa, ai quali va il merito della positiva conclusione dell’operazione, rimanendo in collegamento telefonico con i vigilantes, scrutando le telecamere del sistema di sicurezza, riuscivano ad intercettare l’autovettura sospetta, inviando sul posto un robusto dispositivo di pattuglie della Stazione Capoluogo, di Gazzelle del Nucleo Radiomobile e di auto civetta del Nucleo Operativo: l’auto veniva “ingaggiata” nel parcheggio dell’ennesimo supermercato, l’MD in località Passovecchio, proprio mentre due dei quattro soggetti uscivano dopo aver fatto un’ulteriore “spesa economica”.

Una volta fermati e perquisiti, i quattro cosentini ( tutti gravati da abbondanti precedenti penali specifici), venivano condotti in Caserma: qui si aveva modo di stilare “ la lista della spesa”, circa 5000 euro di merce, salumi, formaggi, profumi, prodotti di bellezza e per la casa. Inoltre venivano acquisite le registrazioni video degli interni di 4 supermercati della zona farina, Passovecchio e S.S. 106, da cui si evinceva nitidamente che i soggetti eludevano i sistemi antitaccheggio ora passandosi la merce dietro le casse, ora occultandola sotto i cappotti oppure rimuovendo le placche antifurto. Tutto la merce rinvenuta, a seguito della laboriosa attività di ricostruzione e catalogazione, veniva restituita agli aventi diritto. I quattro cosentini, finite le operazioni di fotosegnalamento e di redazione degli atti di polizia giudiziaria, venivano dichiarati in arresto e su disposizione del Pubblico Ministero di turno, condotti presso i propri domicili in regime di arresti domiciliari.

Per i quattro trasfertisti, Mango Maria cl’55, Mango Laura cl’61, Mango Antonio cl’68, De Rose Giulia cl’84, indipendentemente dai risvolti giudiziari che si verranno a sviluppare, a breve scatterà anche la proposta per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio dal Comune di Crotone. Perché a Crotone, la spesa si paga. Lo dicono i Carabinieri.

loading...