Locri, Romano Prodi depone corona di fiori sulla tomba di Fortugno · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Locri, Romano Prodi depone corona di fiori sulla tomba di Fortugno

giovedì 1 ottobre 2015

LOCRI (RC) – Romano Prodi è giunto a Locri dove ha deposto una corona di fiori sulla tomba di Francesco Fortugno, il vicepresidente del Consiglio regionale della Calabria ucciso dalla ‘ndrangheta il 16 ottobre del 2005 nel seggio delle Primarie dell’Unione. Alla deposizione della corona, svoltasi nell’ambito del decimo anniversario dell’omicidio, erano presenti la vedova ed i figli di Franco Fortugno.

“Quello di Franco Fortugno è stato un delitto davvero incredibile”. Lo ha detto Romano Prodi a Locri a margine delle iniziative organizzate per il decimo anniversario di Franco Fortugno, il vicepresidente del Consiglio regionale della Calabria ucciso dalla ‘ndrangheta il 16 ottobre del 2005 nel seggio delle Primarie dell’Unione.
“Una tragedia – ha aggiunto Prodi – senza precedenti. Un delitto che mi ha colpito molto. Un omicidio, comunque, politico”.

“Se è vero che gli amici veri li trovi al tuo fianco nei momenti di bisogno il presidente Romano Prodi è stato e rimane amico vero della mia famiglia, dei miei figli e anche di quei calabresi, tantissimi, che non hanno mai smesso di sperare e di lottare per la loro terra”. Lo ha detto Maria Grazia Laganà, vedova di Francesco Fortugno.
“La ‘ndrangheta, come le altre organizzazioni mafiose – ha aggiunto – ma in maniera ancora più sottile, abbatte gli ostacoli ricorrendo alla delegittimazione oppure all’eliminazione fisica. Nel nostro caso ha utilizzato entrambe le opzioni. E’ riuscita però solo nella eliminazione fisica fallendo nel tentativo di infangare la vittima perché autorevoli personalità lo hanno impedito. Romano Prodi, è stato tra queste”.

 

loading...