Parco nazionale del Pollino, 51enne muore mentre fa canyoning · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Parco nazionale del Pollino, 51enne muore mentre fa canyoning

lunedì 31 agosto 2015

imageSi chiamava Giacomo Bonavita, era di Fuscaldo (Cosenza) e aveva 51 anni, l’uomo morto dopo avere accusato un malore mentre era impegnato in un’esplorazione di canyoning all’interno di una forra del torrente Castiglione nel Parco nazionale del Pollino.
A dare l’allarme è stato il compagno di cordata di Bonavita che, dopo avere tentato di rianimarlo, è sceso a valle non senza difficoltà per chiamare i soccorsi. Due le squadre del gruppo speleologico del Soccorso alpino Calabria che sono intervenute.
Gli operatori hanno già raggiunto la zona e in queste ore, dopo averla imbarellata, stanno recuperando la salma dopo che il magistrato di turno del Tribunale di Castrovillari, Giuliana Rana, ne ha disposto la rimozione.
Le operazioni, secondo gli esperti, sono complesse e difficili per la situazione orografica dei luoghi dove il corso d’acqua è incassato nella roccia. In particolare le squadre di soccorso dovranno superare alcune cascate.(ANSA)

loading...