Crucoli, rapina in supermercato, bottino: tonno, pasta e olio · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Crucoli, rapina in supermercato, bottino: tonno, pasta e olio

giovedì 27 agosto 2015

imageTORRETTA DI CRUCOLI (KR) – Nel serata di ieri 26 agosto, i Carabinieri della Stazione di Torretta di Crucoli, hanno tratto in arresto in flagranza di reato, tre persone per rapina aggravata commessa ai danni di un supermercato della zona. Si tratta di:

– Sabba Gennaro, 26enne di Napoli, elettricista, gravato da precedenti di polizia;
– Loasses Vittorio 35enne di Napoli, commerciante, gravato da numerosi precedenti di polizia;
– Sorianiello Anna, 44enne di Napoli, casalinga, anche lei gravata da precedenti di polizia.
I tre, che verso le 18.00 stavano facendo la spesa in un alimentari di Torretta di Crucoli, nascondevano della merce all’interno della borsa della donna. Notati dai gestori del negozio mentre compivano l’operazione, venivano invitati, una volta giunti alle casse, ad aprire la borsa per verificare il contenuto.

Dapprima cercavano di evitare il controllo, ma trovartisi alle strette, si scagliavano contro i titolari procurando ad uno dei due una vistosa ferita in testa (che verrà successivamente medicata, mediante l’applicazione di otto punti di sutura), per poi darsi alla fuga a piedi.

I Carabinieri, allertati dai negozianti, giungevano immediatamente sul posto, riuscendo ad individuare i malfattori ed assicurandoli alla giustizia.

Gli arrestati, che si sono giustificati affermando che stavano riponendo la merce nella borsa della signora poiché si erano dimenticati di prendere il carrello e quindi stavano uscendo solo per prenderne uno, all’interno del quale avrebbero riposto gli alimenti, per poi continuare a fare la spesa, dovranno rispondere del reato di rapina aggravata. Ad acuire la gravità della posizione dei tre, vi è il fatto che, a fronte di una spesa di pochi euro, non si siano fatti scrupoli ad aggredire e malmenare i titolari del negozio.

Ultimate le operazioni di rito da parte dei Carabinieri, i due uomini venivano associati al carcere di Crotone, mentre la donna veniva tradotta presso il carcere di Castrovillari.

loading...