“Banda” di serbi bloccata per furto in abitazione nel cosentino · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

“Banda” di serbi bloccata per furto in abitazione nel cosentino

lunedì 10 agosto 2015

carabinieri-01[1]RENDE (CS) – La “banda” di ladri era composta da cinque persone di origine serba, tra cui due minorenni.

Quattro di loro sono stati bloccati nella notte scorsa dai carabinieri di Rende (Cs) e trovati in possesso di arnesi da scasso, il quinto uomo era invece riuscito a scappare.

Mentre uscivano da un complesso abitativo, di contrada Dattoli, sono stati intercettati e bloccati dai carabinieri.

Sono subito scattate le manette, con l’accusa di furto in abitazione, per Zelko Jevremovic, 33enne nato a Legnano in provincia di Mantova (33 anni), domiciliato a Napoli e pregiudicato per reati specifici.

Deferiti in stato di libertà Misa Todorovic (40enne censurato per reati specifici) ed il 16 enne G.B. (nato Aversa, nel casertano, ed incensurato). Il giovane M.K. non è stato invece imputabile poiché di età inferiore ai 14 anni.

Tutti i soggetti sono risultati domiciliati a Napoli.

Jevremovic era  in possesso di gioielli in oro e argento e di quattro orologi.

I carabinieri hanno rilevato l’effrazione del portone d’ingresso dell’abitazione di una donna residente a Rende ma originaria di Bergamo (40 anni) che ha riconosciuto l’orologio.

I minori sono stati affidati ad una casa famiglia su disposizione della Procura dei minorenni di Catanzaro.

Sono ancora in corso gli accertamenti per individuare i proprietari della restante refurtiva.

loading...