Catanzaro, furto in abitazione privata. Polizia rintraccia e arresta colpevole · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Catanzaro, furto in abitazione privata. Polizia rintraccia e arresta colpevole

giovedì 25 giugno 2015

polizia_2CATANZARO – E’ accaduto ieri mattina nella zona Lenza del quartiere di Gagliano dove un giovane si era introdotto in un’abitazione e sottratto del denaro, approfittando del fatto che la padrona di casa si trovasse nell’adiacente giardino.

Perpetrato il furto, il giovane pensando di passare inosservato, si allontanava dal luogo con la refurtiva sicuro di averla fatta franca. Ma la Polizia subito allertata con una segnalazione alla Sala Operativa, giungeva sul luogo e in pochi minuti, acquisite le informazioni sulla descrizione del giovane, lo rintracciava, lo arrestava e recuperava la refurtiva della quale il ladro, alla vista degli Agenti, aveva cercato di disfarsi.

Gli Operatori della Volante, hanno riconosciuto subito il giovane nella persona di Scalise Francesco, catanzarese di 32 anni, già noto per numerosi precedenti di Polizia per reati contro il patrimonio, in particolare delitti in abitazione e stupefacenti.

Espediti ulteriori e connessi accertamenti, e constatati i gravi elementi di colpevolezza, lo Scalise veniva dichiarato in arresto e su disposizione del P.M. di turno, lo si sottoponeva alla misura degli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo in quanto resosi responsabile del reato di furto in abitazione.

Il denaro recuperato che ammontava a circa 100 euro, è stato restituito alla legittima proprietaria, mentre alcuni documenti sottratti dallo  Scalise nel luogo del furto, sono stati sequestrati per essere posti nella disponibilità dell’A.G.

Nell’Operazione è stato fondamentale la segnalazione al 113 da parte di una cittadina, abitante nei pressi del luogo del furto, che aveva notato il giovane che con fare sospetto, cercando di occultare qualcosa sotto la maglia, si allontanava frettolosamente. Come determinanti sono state le informazioni fornite anche dalla vittima del furto, ma soprattutto la rapida e professionale azione del personale della Squadra Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico.

Stamani, al termine del rito per direttissima l’A.G. si è pronunciata disponendo gli arresti domiciliari a carico di Scalise Francesco.

 

loading...