Lamezia, gli allievi dell’IPSSAR “Einaudi” si formano sul DEBATE · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Lamezia, gli allievi dell’IPSSAR “Einaudi” si formano sul DEBATE

Nella splendida cornice del Lago Maggiore, a Cerro di Laveno, si è svolto nei giorni scorsi il corso Base di avvio al DEBATE, pratica che ha come obiettivo l’innovazione metodologica trasversale e la formazione alla cittadinanza attiva e responsabile.
L’esperienza formativa – fortemente voluta dalla Dirigente Scolastica dell’Einaudi, Rossana Costantino, su invito dell’Istituto “Fermi” di Bagnara, scuola capofila sul Debate in Calabria – ha visto coinvolti gli allievi Christian Falvo, Benedetta Nicosia e Francesca Cucè, accompagnati dai docenti Alessandra Schirripa e Giovanni Orlando Muraca, che si è occupato anche dell’organizzazione.
“Il Debate è un metodo pedagogico, educativo e formativo – afferma la coach Maurizia Frachele – che consente di sviluppare capacità di argomentazione e di strutturare competenze trasversali che formano la personalità. Il dibattito regolamentato, infatti, ha come proprio scopo quello di fornire gli strumenti per analizzare questioni complesse, per esporre le proprie ragioni e valutare le altrui. Sviluppa significative abilità analitiche, critiche, argomentative e comunicative, sia verbali sia non verbali, in un’ottica di educazione alla cittadinanza democratica e partecipativa”.
La modalità formativa ha previsto il coinvolgimento di studenti e docenti in un’esperienza unica: insieme protagonisti nell’apprendere e nello sperimentare strumenti e metodologie innovative lavorando in gruppi di lavoro eterogenei, sia per provenienza che per indirizzo scolastico. A Cerro erano presenti Licei e Istituti di sei regioni italiane.
La formazione, a carattere residenziale, è stata organizzata dall’ITE Enrico Tosi di Busto Arsizio (Varese), cofondatrice di Avanguardie Educative, il Movimento avviato da INDIRE, e sostenuta dal MIUR. Il “Tosi”, inoltre, si occupa da diversi anni dell’organizzazione delle Olimpiadi di Debate in ambito nazionale. 

Commenta