Lamezia, si è svolto all’Istituto Einaudi “RipArte con Arte” promosso da Lions Club Lamezia Host · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Lamezia, si è svolto all’Istituto Einaudi “RipArte con Arte” promosso da Lions Club Lamezia Host

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Si è svolto giovedì 04 aprile, presso L’Ipssar “Luigi Einaudi” di Lamezia Terme, l’ultimo appuntamento con il service “RipArte con Arte”, promosso ed organizzato dal Lions Club Lamezia Host.

Ad aprire i lavori è stata la dirigente, la dottoressa Costantino che ha ringraziato i soci lions per l’iniziativa proposta, di forte impatto educativo perché si pone come un risveglio di coscienze sul tema ambientale.

Agli studenti, la dirigente, ha chiesto uno sforzo ed un impegno costante a guardare all’ambiente come alla propria casa, ammonendoli dunque, a preservarne la salute e ad ovviare alla manchevolezza di cui fino ad oggi, si sono macchiati gli adulti.

Dopo i saluti iniziali, il presidente del Lions Club Lamezia Host, Rosina Manfredi, ha presentato agli studenti la realtà lionistica, descrivendo i soci lions dei diversi Clubs, come uomini e donne impegnati a donare il proprio contributo, come occasione di stimolo per la crescita di tutto il territorio.

Il tema del progetto “RipArte con Arte” è stato magistralmente introdotto da Sergio Esposito, Specialist Distrettuale le “4R, che ha sottolineato come siano necessarie delle sane abitudini giornaliere che naturalmente possano volgere a “Riduzione, Recupero, Riciclo e Riutilizzo”.

È necessario – ha spiegato Esposito – adottare comportamenti sobri che possano a priori, prevenire le 4 R, attraverso cioè, oculatezza negli acquisti e così, di conseguenza nel consumo. Nella quotidianità, dallo spregio dell’acqua per la routine dell’ignee personale, allo spreco del cibo buttato perché cucinato in eccesso, potremmo innescare un cambiamento radicale nell’equilibrio dell’ambiente.

Con un la proiezione di un video, Antonio De Fazio, (dirigente generale Ecosan e direttore Progean), ha dato concreta testimonianza della drammaticità dello stato di salute del nostro pianeta e della possibilità di incidere notevolmente per salvarlo.

L’ing. De Fazio ha mostrato agli studenti concretamente come agire ogni giorno, ed ha acceso i riflettori sulle normative in merito ai rifiuti, e sulle direttive europee che regolano il trattamento di alcuni di essi.

Con l’esempio di un banale cioccolatino che dà il via a ben 7 imballaggi, ha sottolineato come sia necessario consumare ogni cosa con consapevolezza e a non rimandare il problema dell’emergenza ambientale.

Felice Raso Costabile, presidente VII^ circoscrizione 108 YA, ha ringraziato gli studenti per la presenza e per aver accolto l’invito al dialogo e alla riflessione offerti loro dal Lions Club, ricordando che un cambiamento autentico può essere innescato solo e soltanto con un lavoro di squadra generazionale.

A concludere l’incontro è stata la socia Annamaria Aiello, Specialist VII^ Circoscrizione 108YA “le 4 R” e responsabile del progetto informativo – formativo – educativo di “RipArte con Arte”, ha rammentato agli studenti che il testimone veniva loro consegnato, investendoli dunque della missione di testimoniare quanto appreso e quanto urgente.

Commenta