Gli atleti speciali della Lucky Friends, Miriam, Christian e Alessia, convocati per i mondiali delle Special Olympics ad Abu Dhabi. La soddisfazione del sindaco Paolo Mascaro · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Gli atleti speciali della Lucky Friends, Miriam, Christian e Alessia, convocati per i mondiali delle Special Olympics ad Abu Dhabi. La soddisfazione del sindaco Paolo Mascaro

Gli atleti speciali della Lucky Friends, Miriam, Christian e Alessia, sono stati convocati per i mondiali delle Special Olympics ad Abu Dhabi. I nostri tre atleti lametini hanno in maniera magistrale rappresentato la nostra città a Roma, ricevuti dal presidente della Camera, Fico, e da quello del Consiglio, Conte, ed il prossimo 14 marzo, con la partenza negli Emirati Arabi, riusciranno a dare nutrimento al loro sogno.“Sono orgoglioso e particolarmente emozionato per lo straordinario traguardo conquistato dagli atleti speciali della Lucky Friends, Miriam, Christian e Alessia convocati per i mondiali delle Special Olympics ad Abu Dhabi” dice il sindaco di Lamezia Paolo Mascaro.

“A nome di tutta la cittadinanza rivolgo loro un forte abbraccio di incoraggiamento, ammirandone la forza di volontà con la quale hanno sempre superato le fragilità trasformandole in opportunità e particolari abilità.

Loro, così come tutti i ragazzi della Lucky Friends, sono esempio di profonda passione per la vita di cui riescono a celebrare ogni istante ed ogni sfumatura, con il sorriso di chi ne ha compreso il dono e ne testimonia la bellezza.

Sono sicuro che daranno prova della loro costanza e grinta, lasciando un sigillo per la nostra città, e riuscendo a far trionfare la bandiera dello sport, come momento di condivisione, costanza, fratellanza.

L’aggettivo speciale rende giustizia finalmente a tutte quelle persone che lottano contro stereotipi e pregiudizi e che, con grande determinazione, insegnano che diversità altro non è che una incisiva normalità.

Affidiamo ai nostri tre atleti speciali l’orgoglio sportivo lametino, assicurando loro il nostro tifo e i nostri applausi.

Tutta la famiglia della Lucky Friends incarna quanto ricordatoci da Albert Einstein: “Ci sono due modi di vivere la vita. Uno è pensare che niente è un miracolo. L’altro è pensare che ogni cosa è un miracolo”. Guardiamo alla vita come ad un miracolo che si rinnova ogni giorno e non lasciamo che la disumanità ci sciupi l’emozione dell’alba e del tramonto”.

Commenta