Lamezia, presentato il programma 2019 del Civico Trame · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Lamezia, presentato il programma 2019 del Civico Trame

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Fotografia, percussioni africane, scienza per ragazzi e bambini, public speaking, fabulazione per genitori e figli, orto sociale, rassegne di cinema e documentari, feste dei talenti, balli e cene sociali, giochi da tavolo. Queste solo alcune delle attività presentate oggi a Civico Aperto 2019, l’open day del Civico Trame durante il quale i partecipanti sono stati invitati a provare e sperimentare in prima persona, nei laboratori aperti, le attività in partenza. Per il 2019, infatti, il Civico Trame ha in serbo un ricco programma di iniziative, eventi e incontri dedicati a tutti: bambini e ragazzi, ma anche adulti, famiglie e anziani.

Oltre a laboratori e rassegne, ogni giorno il Civico Trame offre la possibilità di usufruire della Biblioteca Trame, uno dei nodi della Rete del Sistema Bibliotecario Lametino dove poter consultare, leggere o richiedere in prestito i libri presenti in tutto il catalogo del sistema, e di una sala studio e coworking con postazioni computer e rete wi-fi.

E poi ancora, sono stati attivati alcuni gli spazi di ascolto e di consulenza gratuita: come lo sportello antiracket per gli imprenditori, commercianti, artigiani, liberi professionisti, che hanno bisogno di informazioni e sostegno, lo sportello nuove imprese, per orientare potenziali nuovi imprenditori all’avvio di un’attività e lo sportello dedicato ai migranti, che ha l’obiettivo di accompagnare i nuovi cittadini nell’iter burocratico spesso molto intricato in cui devono orientarsi.

“Lamezia Terme è una città dove la pressione e il condizionamento della ‘ndrangheta sono molto forti e incidono non solo sull’economia, ma anche su tutti gli aspetti della vita quotidiana, comprese le relazioni sociali. – ha dichiarato Armando Caputo, presidente dell’Associazione Antiracket Lamezia Onlus – Con il Civico Trame l’Associazione Antiracket Lamezia e la Fondazione Trame, insieme ai tanti ragazzi che da anni collaborano e sostengono le nostre attività, abbiamo voluto realizzare uno spazio collettivo e aperto dove ritrovarsi insieme per reagire allo stato di degrado della nostra comunità e contribuire a una crescita culturale e sociale, oggi più che mai necessaria al nostro territorio”.

Il Civico Trame è un ex centro anziani, mai entrato in funzione, che il Comune di Lamezia Terme ha affidato nel 2015 all’Associazione Antiracket Lamezia Onlus (ALA). L’edificio versava in evidente stato di abbandono, tanto che ALA insieme alla Fondazione Trame e ai giovani volontari di Trame – Festival dei libri sulle mafie, hanno avviato un percorso di riqualificazione e rigenerazione dell’edificio. Da circa due anni il Civico Trame propone numerose iniziative di animazione culturale e di sperimentazione sociale con lo scopo di restituire lo spazio al quartiere e a tutta la comunità lametina.

Commenta

loading...