Massimo Cristiano: “Dalla prossima settimana saranno operativi i parcometri in città” · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Massimo Cristiano: “Dalla prossima settimana saranno operativi i parcometri in città”

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – “Dalla prossima settimana saranno operativi i parcometri in città”. Lo fa sapere con una nota il consigliere comunale Massimo Cristiano, il quale spiega che “nei giorni scorsi insieme all’Assessore alle politiche sociali Elisa Gullo abbiamo incontrato il Comandante della polizia locale S. Zucco che al contempo  è anche Dirigente alle Politiche Sociali, il tutto per effettuare una prima ricognizione in merito ad alcuni servizi di vitale importanza per l’ente. Il Dirigente nell’occasione ha anche dato comunicazione che dalla prossima settimana saranno attivi i parcometri in città”.

Cristiano ricorda che il progetto è nato a seguito di proposta della Giunta Mascaro “e concretizzato con delibera approvata dal Consiglio Comunale nei primi mesi del 2017 a seguito di un’attenta fase redigente da parte della Commissione Affari Generali di cui sono Presidente, dove tra le altre cose abbiamo inserito anche la clausula sociale per i lavoratori della cooperativa Pargest, aspetto non di secondaria importanza. La gestione della sosta a pagamento avverrà con lo strumento dei parcometri che sono stati già installati  in città. La concessione avvenuta a seguito di bando pubblico, avrà la durata di 9 anni per un totale di 620 stalli di sosta in determinate vie di Lamezia Terme, in particolare: Corso Giovanni Nicotera (con esclusione del tratto compreso tra Piazza Ardito e via Carducci) – Via Timavo – Via XX Settembre – Via Piave – Via Tagliamento – Via Po – Via Adige – Via Loriedo – Via D’ippolito – Via Tevere – Via Carducci (Tratto Compreso Tra Via Loriedo E Corso Nicotera) – Via Cassoli – Via Sele – Via Metauro – Via Crati. Dovrà essere garantito il controllo ed il presidio delle aree di sosta con personale che avrà il potere di  Ausiliari della Sosta. Il servizio comprende: fornitura, installazione, dei parcometri o di altri strumenti di controllo del pagamento della tariffa per la sosta,  installazione di apposito software idoneo a consentire il monitoraggio della domanda di sosta. La nostra città era in notevole ritardo rispetto al resto d’Italia, un progetto di civiltà che rappresenta, a mio avviso, solo l’inizio di una visione più ampia di decoro e di regole dopo un periodo di semi anarchia. Ora bisogna procedere spediti con un altro progetto messo in cantiere negli anni passati ed inspiegabilmente accantonato in questi mesi, ovvero quello dei 50 volontari ausiliari del traffico (VAT), quale prezioso  supporto alla Polizia Locale, soprattutto in virtù della cronica carenza di personale in seno al corpo di Polizia Locale”.

Commenta

loading...