Conflenti, oggi convegno sulla ludopatia “Non giocarti il futuro – vinci solo quando smetti” · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Conflenti, oggi convegno sulla ludopatia “Non giocarti il futuro – vinci solo quando smetti”

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Venerdì 08 marzo alle 17:00 presso i locali del bar Centrale di Conflenti, a cura dei volontari di Servizio Civile delle Associazioni  Futura e Una Voce Tante Voci si svolgerà il Convegno “Non giocarti il futuro – vinci solo quando smetti”.

L’incontro nasce con l’intento di promuovere l’iniziativa che i locali pubblici, Ristorante Pizzeria bar Castello, Bar Centrale ed il ristorante Il Brigante di Conflenti, hanno portato avanti togliendo dai loro esercizi commerciali le slot machine per cercare di arginare nel Paese una malattia descritta come «l’incapacità del soggetto che ne è colpito di resistere all’impulso di giocare d’azzardo o fare scommesse». Nell’ultimo anno 18 milioni di italiani adulti (uno su tre) hanno giocato d’azzardo almeno una volta, spendendo circa 96 milioni di Euro, e di questi più di 1 milione e mezzo sono giocatori così detti problematici. in Italia, le statistiche parlano di oltre 12 mila persone in cura per ludopatia nelle strutture sanitarie pubbliche.

Inoltre l’obiettivo dei Volontari è quello di offrire alla cittadinanza e agli addetti ai lavori un momento di approfondimento e di studio sul tema del gioco d’azzardo.

Negli interventi dei relatori verranno approfondite le implicazioni che portano ad un forte interesse della criminalità organizzata nei confronti di coloro che a seguito delle perdite al gioco sono costretti a ricorrere a prestiti onerosi e usurai.

Al convegno, oltre alle testimonianze dei gestori dei tre locali, sono previsti gli interventi del Sociologo dott. Giuseppe Bianco, del Rettore della Basilica della Madonna della Quercia di Visora Don Adamo Castagnaro e del Direttore Generale del Centro Studi Futura dott. Carmelo Cortellaro al quale sono affidate le conclusioni.

I Responsabili ed i Volontari delle Associazioni invitano tutti i cittadini a partecipare attivamente al dibattito con domande o interventi.

Commenta

loading...