La Befana porterà piogge e freddo nel giorno dell’Epifania · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

La Befana porterà piogge e freddo nel giorno dell’Epifania

La Befana arriverà nella notte di Domenica 6 Gennaio con un altro carico di maltempo per il Sud Italia: forti piogge, infatti, colpiranno il basso Tirreno, tra Calabria e Sicilia, da Catanzaro a Palermo con fenomeni intensi nello Stretto di Messina e sulle isole Eolie (vedi mappe Moloch a corredo dell’articolo).

Maltempo anche nel basso Adriatico tra Molise e Puglia. Le temperature rimarranno fredde, tipicamente invernali, seppur in aumento rispetto al gelo delle ultime ore: la neve cadrà copiosa sull’Appennino, tra Molise e Puglia oltre i 400–600 metri, in Calabria e Sicilia con accumuli abbondanti in Aspromonte e su Peloritani, Nebrodi e Madonie oltre gli 800–900 metri di quota. In alcune aree già sommerse da una coltre nevosa superiore al metro, cadrà altro mezzo metro abbondante di neve fresca. Il maltempo continuerà anche nel pomeriggio/sera di Domenica tra Molise, Puglia e Basilicata e nello Stretto di Messina, in modo particolare su Reggio Calabria. Poi tra Lunedì 7 e Martedì 8 farà ancora più freddo, soprattutto in Molise, Puglia, Basilicata e Calabria, con nuovi rovesci di neve fin sulle coste del basso Adriatico e del Golfo di Taranto. Migliora, invece, sull’Appennino centrale.

Al Centro/Nord Italia, invece, continuerà a splendere il sole con temperature in sensibile aumento. Addirittura il foehn alpino farà impennare la colonnina di mercurio su valori eccezionalmente miti: già oggi abbiamo picchi di +15°C in Valtellina, +14°C ad Aosta, +11°C a Sondrio, +10°C a Cuneo. (Meteoweb)

Commenta