Lamezia, Open Day per presentare il primo corso di “Public Speaking” · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Lamezia, Open Day per presentare il primo corso di “Public Speaking”

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Si terrà sabato 3 novembre, dalle ore 10:00 alle ore 19:00, in Via P. Mascagni a Savutano, un Open Day promosso e organizzato dallo studio di registrazione e produzione musicale DISSONANZE studios, per presentare il primo corso di “Public Speaking”.

Una giornata per condividere la nuova iniziativa artistica, che guarda alla comunicazione come punto di partenza ed alla buona comunicazione, oggi purtroppo prigioniera della superficialità, come meta di arrivo.

“Public Speaking” è una progettualità che si rivolge al mondo dei giovani, così come a quello degli adulti, ed è stato pensato per tutti coloro che desiderano migliorare la propria comunicazione, sia essa rivolta ad un solo interlocutore, un piccolo gruppo o una grande platea (studenti; insegnanti; artisti, giornalisti, speaker radiofonici, conduttori televisivi; manager; moderatori; Pr).

Uno straordinario percorso di consapevolezza individuale che porti chiunque, ad avere una speciale capacità di contatto con il proprio pubblico.

Un progetto formativo, di valenza personale ma soprattutto sociale, puntando ad una comunità pronta e capace così, a gestire la propria emotività e debolezza comunicativa.

Ad aprire le porte degli studi di Dissonanze agli ospiti dell’open day, sarà Achille Iera, noto professionista a livello nazionale, che illustrerà dettagliatamente, quale sarà il percorso di Public Speaking., mettendo a disposizione la sua esperienza nel settore, rendendosi disponibile a soddisfare la fame di curiosità di appassionati e curiosi.

Il progetto – ha dichiarato uno dei suoi ideatori ed organizzatori, Francesco D’Augello – partirà dallo studio di tutte le principali tecniche di comunicazione efficace, così da imparare a parlare in pubblico, in modo eloquente, indicato e dunque, incisivo e significante.

Spesso la passionalità della nostra cultura – ha continuato con il sorriso, D’Augello – ci porta ad essere ostaggio della emozionalità della circostanza o dalla profondità dell’argomento, non riuscendo ad essere protagonisti del nostro parlare ma vittime delle nostre stesse espressioni.

Da questa presa di coscienza, è nata la sfida “Public Speaking”, dove comunicazione è oratoria persuasiva ed emozionante, in ogni contesto e con ogni tipo di pubblico.

Un ruolo fondamentale del progetto sarà la parte didattica, elemento imprescindibile del corso, che affiancata ad una fase di laboratori, fornirà gli elementi necessari per “parlare in pubblico, bene e con il sorriso”.

Commenta