Deceduto l’attore Renato Campese, il San Francesco dell’Opera Francesco de Paula. Il ricordo di Ruggero Pegna e Francesco Perri · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Deceduto l’attore Renato Campese, il San Francesco dell’Opera Francesco de Paula. Il ricordo di Ruggero Pegna e Francesco Perri

E’ deceduto a Roma, Renato Campese, storico attore teatrale e doppiatore italiano. A ricordarlo anche il produttore Ruggero Pegna e il musicista-compositore Francesco Perri, rispettivamente produttore e autore dell’Opera musicale Francesco de Paula, andata in scena in prima assoluta lo scorso novembre al Palacalafiore di Reggio Calabria in un imponente allestimento con la regia di Marco Simeoli.

“Solo un anno fa – scrive Pegna – in questi giorni, si effettuavano le prove di una prima assoluta indimenticabile con Renato Campese, uno dei più grandi attori teatrali italiani, straordinario protagonista dell’Opera sulla vita di San Francesco di Paola. Nel ruolo del nostro Santo, ci ha regalato un’interpretazione vera, magistrale, commovente, memorabile, forse irripetibile! Non potremo mai dimenticare la sua gioia per il successo e la sua semplicità nel vivere con cast e tecnici ogni momento della preparazione e del dietro le quinte. Tutti noi, vogliamo ricordarlo così, con l’emozione, le lacrime, l’abbraccio e l’interminabile applauso del Palacalafiore di Reggio Calabria. A Lei, Maestro, un’ultima lunga standing ovation da tutti noi che l’abbiamo conosciuta e apprezzata!”.

A Pegna, fa eco il compositore Francesco Perri: “Ieri il grande Renato Campese ci ha lasciato. Volevo ricordare un uomo, un grande professionista, un immenso attore. Ricorderò sempre la tua umanità, il tuo senso della professione, il tuo amore verso il sacrificio, la tua ironia. Tanti ricordi rimarranno indelebili nella mia memoria di piccolo artista quale io sono. Il mio San Francesco di Paola, il migliore, l’unico, rimarrà un unicum nella mia vita. Caro Renato, spero tanto che tu ora abbia veramente incontrato il nostro e tuo Francesco de Paula.”

Commenta

loading...