Abbondanti piogge stasera su Lamezia. Protezione Civile invita alla prudenza per le prossime 12 ore · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Abbondanti piogge stasera su Lamezia. Protezione Civile invita alla prudenza per le prossime 12 ore

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Nella serata di oggi a causa delle abbondanti piogge i settori del Comune di Lamezia Terme deputati all’emergenza  hanno posto e stanno ponendo  in essere innumerevoli interventi per allagamenti esondazioni, tracimazioni.

Anche per la notte e per la giornata di domani è previsto un grado di allerta importante dovuto agli effetti al suolo delle copiose precipitazioni. La Protezione Civile Regionale ha divulgato pochi minuti fa  l’allegata allerta meteo di livello 3 con valenza immediata e per le successive 12. I cittadini  pertanto sono invitati  ad ad osservare alcune regole di prudenza.

In consimili circostanze, come fatto in altre occasioni, l’Amm.ne Comunale tutta,  attraverso le strutture operative deputate alla gestione delle criticità idro-geologica ed alla prevenzione generale, (Protezione Civile, Polizia Locale, Servizi di Pronta Reperibilità) intende sensibilizzare la cittadinanza tutta all’adozione  pratica di  semplici comportamenti finalizzati a prevenire pericoli derivanti dalle condizioni meteo avverse. In particolare evitare di attraversare, sia alla guida di veicoli, sia a piedi, ponti e sottopassi, mantenere, guidando veicoli,  velocità moderata, non ripararsi sotto o nei pressi di pali ed alberi.

 In caso di intesa attività elettrica (fulmini) privarsi di anelli orecchini e qualsiasi oggetto metallico che stia a contatto con la pelle. Evitare di sostare lungo corsi d’acqua e canali di scolo è fondamentale per tutelare l’incolumità propria. Non stazionare nei pressi di corsi d’acqua, né in cantine o piani seminterrati. Evitare, per quanto possibile di uscire di casa con veicoli a motore. 

Ovviamente l’Ente  attraverso le proprie strutture di P.I. monitorerà l’evolversi della situazione, in stretto contato con la Sala Opwerativa Regionale della Protezione Civile. Ove la situazione dovesse risultare particolarmente complessa si rammentano i seguenti numeri di emergenza pubblica”.

112 numero di servizio di soccorso Carabinieri

113 numero di servizio di soccorso Polizia di Stato

115 Vigili del Fuoco

118 Emergenza Sanitaria.

La Dirigente 

D.ssa Nadia Aiello

Commenta