Anteprima del film-documentario su mons. Moietta. Il 15 novembre sarà trasmesso al Grandinetti · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Anteprima del film-documentario su mons. Moietta. Il 15 novembre sarà trasmesso al Grandinetti

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – È stato proiettato ieri sera, in anteprima assoluta per un pubblico ristretto, nel salone parrocchiale della Cattedrale di Nicastro, il film-documentario «Mons. Vittorio Moietta: il Vescovo mandato da Dio» del giornalista ed editore lametino Massimo Iannicelli, saggista e storico, nonché direttore del noto mensile «Storicittà -Rivista d’altri tempi» giunto al 27° anno di pubblicazioni.

Mons. Moietta fu Vescovo dell’allora Diocesi di Nicastro (oggi di Lamezia Terme) dal 1961 al 1963 per soli 797 giorni. Colto da un male incurabile che lo porterà alla morte a soli cinquant’anni di età, il presule piemontese — proveniente dalla Diocesi di Casale Monferrato (Alessandria) — nel suo pur breve episcopato ha lasciato un ricordo indelebile che ancora oggi perdura. Questa produzione ripercorre attraverso eccezionali filmati, registrazioni sonore e fotografie d’epoca la sua fulgida e “rivoluzionaria” figura anticipatrice dello spirito del Concilio Vaticano II che iniziò a celebrarsi proprio in quel periodo.

Il «Vescovo venuto dal Nord» (come spesso veniva indicato) è importante non solo per il suo significativo apporto profuso in ambito ecclesiale, ma anche in quello sociale e civile per aver dato l’imput al disegno di legge per la fusione dei tre ex comuni, che nel 1968 porterà alla nascita della città di Lamezia Terme.

Per questa ragione, il film-documentario sarà proiettato nel Teatro Grandinetti (ingresso libero) il 15 novembre prossimo nella ricorrenza del 50° anniversario dell’istituzione di Lamezia. A comunicarlo all’autore, è stato il Commissario straordinario, S.E. il Prefetto Francesco Alecci, in rappresentanza dell’amministrazione comunale, il quale ha preso parte alla proiezione, dimostrandosi entusiasta e soddisfatto del lavoro svolto che ripercorre una pagina di storia della città molto importante e meritevole della massima diffusione, non solo tra chi ha avuto la fortuna di conoscere Mons. Moietta, ma anche e soprattutto tra le nuove generazioni.

Appuntamento, dunque, al 15 novembre prossimo per questa importante iniziativa culturale che ci si augura possa godere dell’alto patrocinio del Ministero degli Interni o della Cultura, per tramite del Deputato lametino Domenico Furgiuele, molto attento a questo genere di iniziative culturali sul nostro territorio.

Commenta

loading...