Antichi borghi della Calabria, mostra-seminario presentazione progetti dell’Università Iuav di Venezia: Cleto e il castello. Dall’abbandono alla rinascita · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Antichi borghi della Calabria, mostra-seminario presentazione progetti dell’Università Iuav di Venezia: Cleto e il castello. Dall’abbandono alla rinascita

CLETO (COSENZA) – Prosegue in Calabria l’impegno dell’Università Iuav di Venezia nell’ambito delle attività didattiche e di ricerca che sta conducendo nella nostra regione che ha attivato – nell’anno accademico 2017-2018 – un Laboratorio integrato della Laurea magistrale “Architettura per il Nuovo e l’Antico” sul recupero dei borghi di Cleto e Conflenti superiore, con la partecipazione delle Amministrazioni comunali di Cleto e Conflenti.

Sabato 28 aprile a partire dalle ore 15,00 atteso appuntamento presso i Laboratori artigiani in contrada Pianta, dove si terrà la mostra-seminario a cura di Alberto Dal Bo’ e Niccolò Zennaro, che presenteranno i risultati didattici del Laboratorio sul borgo e sul castello di Cleto. Dopo l’introduzione del sindaco del Comune di Cleto, Giuseppe Longo e del direttore della Laurea magistrale Iuav, Armando Dal Fabbro, i proff. Pierluigi Grandinetti, Paolo Faccio e Anna Saetta, insieme con gli studenti del Laboratorio, illustreranno il lavoro, conoscitivo e progettuale svolto su dieci ambiti di intervento interni al borgo e, contestualmente, un’idea di progetto sull’intero borgo, che ne preveda il recupero e la valorizzazione, nell’ambito di un percorso di marketing territoriale. Seguiranno un dibattito e le conclusioni dell’assessore alla Cultura, Beni Culturali e Istruzione della Regione Calabria, Maria Francesca Corigliano. Alle ore 18.00 verrà inaugurata la mostra.

Il Laboratorio si colloca all’interno di una ricerca che Iuav sta conducendo sul recupero degli antichi borghi della Calabria. La presenza di insediamenti rurali di antica formazione, alcuni di eccezionale interesse storico-culturale, architettonico, paesaggistico e agricolo-produttivo, in condizioni di sottoutilizzo se non addirittura di abbandono, caratterizza infatti il territorio calabrese, la cui ossatura portante è costituita appunto da una rete insediativa composta da borghi.

La loro valorizzazione può costituire una straordinaria opportunità per la Regione e per i suoi Comuni, in una logica di sviluppo sostenibile, in grado di coniugare cultura, turismo e qualità della.

Questa mostra-seminario vuole essere quindi l’occasione per aprire un dialogo e un confronto – con la Regione, l’Amministrazione comunale, gli operatori e la comunità locale – sulle modalità per attivare una strategia condivisa di cooperazione per la rinascita del borgo di Cleto, in quanto straordinaria testimonianza storica di cultura materiale.

Commenta

loading...