Successo per la Fiera di San Giuseppe. La soddisfazione di Occhiuto che annuncia “l’ultimo anno su questo percorso” · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Successo per la Fiera di San Giuseppe. La soddisfazione di Occhiuto che annuncia “l’ultimo anno su questo percorso”

COSENZA – “Numerosissime le presenze dei visitatori, grande soddisfazione da parte dei venditori, straordinarie l’accessibilità e la fruibilità per tutti, buoni i servizi accessori, ottima l’accoglienza, fantastiche la logistica e la sicurezza. Poi alla chiusura faremo un resoconto finale e ringrazierò tutti”.

Così il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto sulla sua pagina di Facebook.

Spiegando le difficoltà di quest’anno di organizzare la Fiera a causa delle nuove norme sulla sicurezza in occasione di eventi in luoghi aperti, Occhiuto ha annunciato che “quest’anno sarà l’ultimo in cui sarà possibile lo svolgimento su questo percorso. Fra poco partiranno i lavori dello straordinario Parco del Benessere con i giardini tematici, la palestra all’aperto e la Metro leggera di superficie. Si allargherà il corso pedonale e la città avrà finalmente il suo “centro” pedonale che comprenderà il Parco e Corso Mazzini.

Una fiera popolare – sottolinea Occhiuto – deve svolgersi necessariamente nel cuore della città, se la città cambia e si trasforma deve cambiare anche la sede. Così è stato nel passato, e infatti la fiera ha cambiato più location, così sarà nel futuro”.

“La nostra idea, per il prossimo anno, è quella di mantenere il percorso sempre in senso longitudinale lungo il fiume sul lato destro o sinistro (nuova strada) fino ad arrivare nel centro storico. Un percorso che potrà godere il prossimo anno del Ponte di San Francesco (Calatrava), del Planetario (a breve l’inaugurazione) e del Museo delle Scienze, della terrazza di Corso Plebiscito, del Museo di Alarico al posto dell’ex Jolly (già appaltato), del fiume navigabile (tra poco sarà appaltato) e delle nuove piazze (da appaltare) sul lato destro e sinistro del Ponte.

La città cambia e diventa bellissima.
Una delle pochissime città in Europa che potrà vantare una forte identità storica coniugata con l’innovazione e la qualità architettonica, urbanistica e ambientale. Saremo un esempio per tutti” conclude il sindaco.

Commenta