Pronti alla Fiera di San Giuseppe. E all’ex Caffé letterario si riscoprono sapori e tradizioni. Scuole chiuse dal 15 al 19 marzo · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Pronti alla Fiera di San Giuseppe. E all’ex Caffé letterario si riscoprono sapori e tradizioni. Scuole chiuse dal 15 al 19 marzo

COSENZA – Primi arrivi alla Fiera di San Giuseppe, edizione 2018. Come tradizione vuole, i primi ad animare l’appuntamento fieristico di primavera sono i commercianti di terracotte, vimini e piante.
Poi, da giovedì 15 marzo, lungo viale Mancini, troveremo in circa 600 postazioni le merci più varie e lì comincia la Fiera vera e propria.
In città si riversano abitualmente decine di migliaia di persone da tutta la provincia e riescono a godersela appieno gli studenti cosentini, grazie all’ordinanza del Sindaco Occhuto che stabilisce la chiusura delle scuole cittadine (fatta eccezione per i nidi di infanzia e gli istituti di formazione) per tutto il periodo della fiera, cioè dal 15 al 19 marzo.
In ogni caso, garantisce puntualmente il proprio servizio la Città dei Ragazzi che da giovedì 15 a lunedì 19 marzo (eccetto la domenica) attende bambini e ragazzi, dai 4 ai 14 anni, nella fascia oraria che va dalle 8.30 alle 16.30, per intrattenerli con attività di ogni genere: laboratori creativi e didattici, giochi da tavolo e letture animate ma anche tanta attività fisica e motoria.
L’edizione 2018 della Fiera di San Giuseppe – che ha il suo centro operativo nell’assessorato alla crescita economica urbana guidato da Loredana Pastore – sarà ufficialmente inaugurata alle ore 18 del 15 marzo dal Sindaco Mario Occhiuto e dall’assessore Pastore. Ad annunciare la Fiera arrivano gli sbandieratori di Bisignano, i trampolieri artistici in costumi d’epoca, la frizzante e coloratissima Takabum Street Band. Dal 16 marzo al via gli eventi collaterali, tutti concentrati nell’ex Caffè Lettarario di piazza Matteotti, che si raccolgono nell’iniziativa “DeGustando la Fiera”, alla sua seconda edizione.
Dalle 10 del mattino e fino a sera, grazie al supporto di competenze della Maccaroni Chef Academy, sarà un susseguirsi di momenti dedicati al gusto: showcooking, laboratori di cucina tradizionale e di dolci tipici calabresi – su tutti i mostacciuoli e la zeppola, distintivi della Fiera e di San Giuseppe -, uno spazio “acrobatico” dedicato alla pizza e ancora laboratori tematici, molti per bambini. Tutto questo arricchito da attività di intrattenimento e da un’area artigianato con esposizioni e performance.
Una Fiera tutta da vivere e, proprio per viverla meglio, il Comando della Polizia Muncipale ricorda i limiti alla circolazione, che sono già in vigore e tali resteranno fino alle ore 7 del 20 marzo:
divieto di sosta con rimozione su Piazza Mancini, nel tratto Piazza Matteotti -via Baccelli-viale Mancini (lado sud-ovest); su viale Mancini, da via Marafioti a via Fiore; su via Baccelli, per tutta la sua estensione; su Largo Marinai d’Italia, per tutta la sua estensione; su Lungo Crati De Seta, da Piazza dei Valdesi alla bretella per Piazza San Giovanni.

Commenta

loading...