Il “Coordinamento sanità 19 Marzo” ottiene l’incontro col presidente della Regione Calabria Mario Oliverio per giorno 14 marzo alla Cittadella · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Il “Coordinamento sanità 19 Marzo” ottiene l’incontro col presidente della Regione Calabria Mario Oliverio per giorno 14 marzo alla Cittadella

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – “A distanza di cinque giorni dalla manifestazione da noi organizzata, quando anche una nostra delegazione si è recata presso la Segreteria della Presidenza della Regione Calabria con la speranza già allora di poter incontrare il Presidente Oliverio, e successivamente alle altre sollecitazioni fatte, abbiamo ricevuto la disponibilità del Governatore ad incontrarci per il prossimo 14 marzo”. Lo fanno sapere gli esponenti del “Coordinamento sanità 19 Marzo”.

“Non abbiamo neanche atteso passivamente questa telefonata perché abbiamo inteso chiedere ai componenti della Commissione straordinaria per la gestione pro tempore del Comune di Lamezia Terme un incontro al fine di poter loro meglio illustrare quanto fatto fino ad ora, così da poter avere l’importante appoggio e sostegno del dott. Francesco Alecci, della dott.ssa Maria Grazia Colosimo e della dott.ssa Desiree D’Ovidio in qualità di rappresentanti pro tempore del Comune che, nell’ambito del Distretto socio-sanitario, è il principale interessato dalle scellerate scelte adottate, in nome di un Piano di rientro dal disavanzo del settore sanitario della Regione Calabria che incide dal 2009, e subìte dal NOSTRO Presidio Ospedaliero Giovanni Paolo II.

Speriamo di poter avere poi la partecipazione di tutti i Sindaci dell’hinterland che ci hanno sempre sostenuti. oltre che del direttore generale dell’ASP di Catanzaro Giuseppe Perri.

In ultimo – ma non “per” ultimo – teniamo a sottolineare che se la voce di Lamezia arriverà di nuovo fino alla Cittadella regionale, sarà grazie soprattutto ai ragazzi che giorno 22 Febbraio scorso (ed oltre!) ci hanno sostenuti, che hanno sostenuto Lamezia con maturità e responsabilità”.

Commenta