Parco Aspromonte organizza corso su riconoscimento degli uccelli rapaci europei · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Parco Aspromonte organizza corso su riconoscimento degli uccelli rapaci europei

REGGIO CALABRIA – “Conoscere per tutelare”: il Parco Nazionale dell’Aspromonte, riconoscendo la fondamentale importanza della conoscenza del territorio e delle sue potenzialità naturalistiche come presupposto per il rispetto e la tutela dell’ambiente, ha organizzato un corso di formazione finalizzato al riconoscimento degli uccelli rapaci europei.

Si tratta di un “corso avanzato”, rivolto cioè ad ornitologi e appassionati dotati di una certa esperienza e finalizzato alla corretta identificazione dei rapaci, oltre che all’individuazione del sesso e dell’età di questi splendidi rappresentanti della nostra fauna; si parlerà delle specie migratrici e stanziali che annualmente solcano i cieli dell’Aspromonte, ma anche di quelle ritenute “difficili”, perché rare o scarsamente contattabili in natura per le particolari abitudini o per gli habitat frequentati.

Il corso, a partecipazione gratuita, avrà una durata giornaliera di 6 ore distribuite nel corso dell’intera giornata, e si svolgerà in aula l’8 e il 9 marzo, presso il Dipartimento di Agraria dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, in località Feo di Vito. Docente sarà Andrea Corso, esperto ornitologo e formatore, che, oltre alle lezioni teoriche, guiderà i partecipanti, nelle prossime settimane, in un’uscita sul campo, dove sarà possibile seguire dal vivo le modalità di identificazione in natura e mettere in pratica le nozioni acquisite. Al termine del corso, sarà rilasciato un attestato di frequenza.

Chi fosse interessato a partecipare all’iniziativa formativa dell’Ente Parco, può chiedere l’ammissione al corso inviando entro il 1° marzo 2018 la propria adesione, con una mail indirizzata a: info.posta@parcoaspromonte.gov.it. Alla domanda dovrà essere allegato un sintetico curriculum, dal quale si possa rilevare l’esperienza maturata nel settore.

Per informazioni ulteriori, è possibile contattare il Responsabile del Servizio BTPGI dott. Antonino Siclari (tel.: 329/1724391, mail: antonino.siclari@parcoaspromonte.gov.it).

“Le attività di formazione e ricerca – ha dichiarato il Presidente Giuseppe Bombino – rappresentano momenti fondamentali nelle attività dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte. Oltre questa importante iniziativa, in sinergia con il Dipartimento di Agraria e l’ Associazione StOrCal – ha concluso Bombino – è in fase di organizzazione anche il I° corso base di Birdwatching, rivolto principalmente agli studenti, alle guide ufficiali e a tutti gli appassionati, anche alla prima esperienza nel settore”.

Commenta