Allarme randagismo a Lamezia, intervento per la sicurezza e la salute pubblica: cattura dei cani pericolosi ed aggressivi · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Allarme randagismo a Lamezia, intervento per la sicurezza e la salute pubblica: cattura dei cani pericolosi ed aggressivi

giovedì 1 febbraio 2018

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Allarme randagismo a Lamezia. Sempre più grave la situazione di disagio segnalata da numerosi cittadini che lamentano la presenza di gruppi di cani randagi pericolosi in branco, che presentano manifestazioni di aggressività nei confronti dei passanti.

A seguito delle numerose segnalazioni ricevute, gli uffici del Comune hanno chiesto al Servizio Veterinario ed alla Polizia Locale apposito sopralluogo congiunto, per verificare l’effettiva presenza di branco di cani avvistati in alcune zone della città chiedendo, se individuati, la lettura del microchip per confermare l’effettiva condizione di randagismo e in caso affermativo l’intervento di accalappiamento dei cani dominanti che presentano maggiore aggressività al fine di prevenire situazioni di pericolo di incolumità alla popolazione.

Il Servizio Veterinario ha inviato la relazione di servizio sul sopralluogo effettuato, nella quale si dichiara di aver effettuato ispezioni sulle zone indicate ed in tutte le aree limitrofe senza riuscire ad individuare il branco di cani randagi, anche se da segnalazioni pervenute e da informazioni fornite dalle Associazioni Animaliste si conferma la presenza di un branco da 15 a 20 cani che si sposta sistematicamente nelle zone indicate dai cittadini.

Siccome continuano ad arrivare segnalazioni sia da parte della Polizia Locale che di numerosi cittadini di cani randagi che stazionano sulle rotatorie stradali, la terna commissariale con ordinanza odienza ha disposto che l’ASP di Catanzaro Servizio Veterinario di Lamezia Terme SV-A, ai fini della tutela della salute ed incolumità pubblica, predisponga gli interventi di propria competenza per coordinare e programmare le attività di accalappiamento necessarie sui cani che nel branco risultino dominanti e mordaci, fino alla disponibilità di capienza presente nel canile per decessi ed affidamenti avvenuti.

loading...