A scuola di memoria: la giornata di commemorazione a Curinga · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

A scuola di memoria: la giornata di commemorazione a Curinga

CURINGA (CATANZARO) – Anche quest’anno la giornata della memoria è stata un’occasione di studio e approfondimento per i ragazzi delle scuole di Curinga. La manifestazione, patrocinata dal Comune, si è svolta la mattina del 25 gennaio nella parrocchia di San Giovanni Battista ad Acconia ed ha visto la partecipazione di tutti gli alunni delle classi medie di Curinga ed Acconia: circa 200 studenti, tra bambini e ragazzi, accompagnati dai professori.

Dopo i saluti della dirigente scolastica Maria Angela Bilotti, che tra l’altro ha ringraziato il parroco Don Franco De Cicco per l’ospitalità, e di Patrizia Maiello, vice sindaco e assessore alla cultura di Curinga, è andata in scena la compagnia teatrale “Linea sottile” che ha affidato all’attrice Antonella Carbone, il racconto toccante ma delicato, quindi adatto al giovanissimo pubblico, di uno spaccato della vita di una bambina in un lager nazista.

“Per le scuole di Curinga la Giornata della Memoria è diventata un appuntamento fisso. – ha dichiarato Patrizia Maiello – Ogni anno, da quando si è insediata la nostra amministrazione, centinaia di ragazzi partecipano attivamente a questa celebrazione, per noi importantissima. Un messaggio che invita a non dimenticare mai gli orrori della Shoah e le atrocità commesse contro milioni di ebrei, zingari, omosessuali e persone disabili. Una giornata che è anche un monito: ci ricorda che è necessario far crescere i nostri giovani in una cultura di pace, una cultura in cui integrazione e accoglienza siano in cima ai valori della nostra comunità”.

Commenta

loading...