Convegno Scienza e Fede. Incontro con Don Francesco Cristoforo, autore del libro “Galileo Galilei, assolto in Cassazione” · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Convegno Scienza e Fede. Incontro con Don Francesco Cristoforo, autore del libro “Galileo Galilei, assolto in Cassazione”

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Rapporto Scienza Fede, se ne è parlato oggi al Liceo Scientifico Galilei, presso l’aula Magna della scuola, nella terza giornata del “Festival della Scienza”. L’argomento è stato affrontato con maestria da Don Francesco Cristofaro, Sacerdote, giornalista e volto noto di Padre Pio Tv.

L’attento uditorio giovanile è stato coinvolto attivamente nel reading dell’opera “Galileo Galilei, assolto in Cassazione” Herculesbook edizioni, di cui lo stesso Don Cristofaro è autore. A tal proposito si è ricordata la vicenda di Galilei con un power point preparato e presentato dai ragazzi della IVE all’inizio dell’incontro.

Don Francesco ha spiegato ai ragazzi l’importanza storica della riabilitazione da parte della Chiesa della figura dello scienziato, avvenuta ad opera del Santo Padre Giovanni Paolo II. Nel libro l’autore spiega di aver immaginato Galilei, in punto di morte, riportare alla memoria gli esaltanti momenti delle scoperte scientifiche, fino ai tragici giorni del processo e dell’abiura, sempre rimanendo fedele al personaggio e alla date storiche della sua vicenda. Con questo intento, si è approcciato a scrivere cercando di calarsi nella figura di Galileo, dandogli voce tramite la sua penna.

La vicenda di Galileo mette in luce, ha detto ancora Cristofaro, il rischio di credere la Verità frutto di una sola parte: la Verità è frutto della fede come anche frutto della ragione. D’altra parte nemmeno le scienze, se prese singolarmente, riescono a rispondere alle tante domande dell’uomo, poiché nessuna scienza può dirsi portatrice di totalità. In realtà è la complessità di tutte le scienze, insieme anche alla fede, che aiuta l’uomo a spiegare il mondo e l’esistenza. Tante le domande dei ragazzi: sull’immortalità delle idee, sulla difficoltà di conciliare l’essere con l’apparire, sul ruolo di Keplero e Copernico negli studi del filosofo.

La Dirigente Teresa Goffredo ha ringraziato Don Francesco per aver colto l’invito. Ricordando la bravura di una classe dello stesso liceo, la IVF, che ha saputo rappresentare teatralmente all’interno della rassegna proprio il processo dello scienziato. Infine la prof.ssa Rocca, ha aggiunto come la storia di Galilei ci dimostra che la verità, col tempo e nel tempo, si rivela sempre nella storia, secondo un concetto caro alla filosofia heideggeriana che la vuole “Dis-velamento”.

Commenta

loading...