Asp Catanzaro: giornate formative a Lamezia Terme per il personale sanitario · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Asp Catanzaro: giornate formative a Lamezia Terme per il personale sanitario

lunedì 27 novembre 2017

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Si sono svolte di recente a Lamezia Terme alcune iniziative formative curate dall’unità operativa Formazione e Accreditamento, diretta dalla dott.ssa Clementina Fittante, che hanno tenuto impegnato il personale sanitario nell’approfondimento di diverse tematiche.
Due giornate sui disturbi d’ansia in Medicina si sono tenute il 13 e il 14 novembre scorsi, responsabili scientifici il dott. Gregorio Corasaniti, direttore dell’unità operativa Servizio psichiatrico diagnosi e cura (SPDC) di Catanzaro, nonché direttore del Dipartimento di Salute Mentale dell’ASP di Catanzaro e dott. Maurizio Puca, dirigente medico del medesimo servizio.
L’ansia è uno stato psichico, prevalentemente cosciente e naturale, utile all’essere umano poiché consolida e stimola l’istinto di sopravvivenza. Il livello d’ansia nell’essere umano ha un range di normalità al di fuori del quale può determinare e significare sofferenza. Negli stati di sofferenza fisica o psichica possiamo avere una forma di patologia dell’ansia. Per questi motivi l’ansia può interessare tutte le branche della medicina e della chirurgia e può avere un suo significato in tutti gli interventi clinici. Tutti i settori della medicina sono coinvolti nella valutazione dell’ansia come disturbo primario e/o conseguenza della patologia principale e nel riconoscimento dell’ansia come esperienza umana “normale” dell’ansia come patologia sia nella medicina ospedaliera che in quella territoriale. L’obiettivo di questo corso-confronto è stato di mettere a contatto operatori di branche diverse e di ruoli diversi per favorire la comunicazione e lo scambio fra operatori sanitari in un’ottica di multidisciplinarietà e di multifunzionalità. La condivisione di conoscenze teoriche ed esperienze cliniche sembra essere un metodo adeguato all’interno di un’azienda sanitaria per favorire il confronto fra settori, luoghi e ruolo diversi.
Hanno partecipato al corso in qualità di relatori il Prof. Pasquale De Fazio dell’Università Magna Graecia di Catanzaro e direttore U.O. Psichiatria Mater Domini di Catanzaro, il dott. Salvatore Inglese del CSM di Catanzaro, dott. Salvatore Ritrovato direttore del CSM di Girifalco, la dott.ssa Elena Corace del CSM di Soverato, il dott. Ferruccio Lucchino direttore del Pronto Soccorso di Lamezia Terme, il dott. Gerardo Mancuso direttore dell’ U.O. Medicina generale di Lamezia Terme, il dott. Manfredo Tedesco direttore dell’ U.O. Chirurgia generale, il Dott. Ettore Greco direttore dell’unità operativa Oncologia di Lamezia Terme, il dott. Gregorio Corasaniti, direttore del SPDC di Catanzaro, il dott. Mauro Notarangelo del CSM di Catanzaro, dott. Giovanni Primerano di Catanzaro, il dott. Pietro Gareri dell’Università Magna Graecia di Catanzaro, la dott.ssa Maria Caterina Anoja direttore dell’U.O. Neuropsichiatria infantile di Soverato, il dott. Michele Curcio del CSM di Lamezia Terme.
Inoltre, si conclude oggi il “Corso sulle tecniche di immobilizzazione, mobilizzazione, estricazione, caricamento, monitoraggio, trasporto primario e secondario” del politraumatizzato, iniziato a settembre, che ha come responsabile scientifico e docente il dott. Eliseo Ciccone, dirigente della Centrale Operativa SUEM 118 della provincia di Catanzaro e del Servizio di Elisoccorso della Regione Calabria.
L’iniziativa è stata articolata in una parte teorica sui vari aspetti connessi al soccorso prestato al paziente problematico e alle diverse e specifiche modalità e procedure per il trasporto e in una parte riservata all’esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche e tecniche.

loading...