Presentato all’ITE “De Fazio” il “Progetto Martina” del Lions Club Lamezia · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Presentato all’ITE “De Fazio” il “Progetto Martina” del Lions Club Lamezia

mercoledì 15 novembre 2017

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – E’ stato presentato questa mattina, presso la sala “Morabito” dell’Istituto Tecnico Economico “Valentino De Fazio”, il “Progetto Martina”, promosso dal Lions Club Lamezia Host e coordinato da Annamaria Aiello, Responsabile VII Circoscrizione.
Dopo i saluti del Presidente, Gianni Garofalo, la socia Lions, Annamaria Aiello ha presentato agli alunni il progetto, soffermandosi soprattutto sul messaggio che Martina ha lasciato ai più giovani: “Se io avessi saputo, forse non mi sarei trovata qui”, nel calvario della malattia.
Martina, una giovanissima vita spezzata da un tumore, ha lottato contro la sofferenza, dedicando le ultime energie ai suoi coetanei, lasciando loro il messaggio vitale della “prevenzione” e amore per il proprio corpo.
Questa giovane donna, ha sempre rivolto la sua attenzione agli altri, vicina ai deboli e rivolgendo il suo sguardo caritatevole ai fratelli sofferenti nel corpo e nello spirito, andando ad incarnare come ha sottolineato Annamaria Aiello, lo spirito lionistico, pur non facendone parte, quello cioè di essere a servizio per il bene della collettività.
Il Lions Club Lamezia Host ha poi ringraziato il centro per lo Screening oncologici dell’ASP di Catanzaro per aver manifestato il desiderio e la volontà di contribuire al progetto lionistico “Martina”, avendone apprezzato il suo valore medico ma soprattutto umano, e sottolineando come necessario sia un sinergico lavoro di squadra per diffondere su tutto il territorio regionale, l’importanza della prevenzione.
La responsabile dello Screening Oncologici, la dott.ssa Annalisa Spinelli, ha spiegato ai ragazzi la necessità di ascoltare il proprio corpo, imparare a conoscerlo, non trascurando eventuali campanelli d’allarme. Con grande delicatezza umana, la dottoressa Spinelli, ha sviscerato importanti tematiche, ricordando che la giovane età non è esente da terribili malattie e che è fondamentale, soprattutto per i giovani e per quanto riguarda i tumori alle mammelle ed ai testicoli, iniziare la prevenzione con la autopalpazione e poi naturalmente, con il supporto medico, perché possiamo prevenire e non morire.
Elena Caligiuri, appartenente al centro per lo Screening, ha invece posto l’accento sui corretti comportamenti da adottare per tutelare la salute del proprio corpo, abolendo l’uso di droghe, alcool ed adottando uno stile di vita salutare, attraverso una corretta alimentazione e l’attività fisica.
La vita è un dono e va preservato così come la salute del nostro pianeta – ha ricordato il dottor Ettore Greco, direttore U.O.C. Oncologia ASP di Catanzaro – rispettando l’ambiente e cercando di non lasciare che il progresso economico diventi un regresso antropico, cercando di vivere nel rispetto della natura ed evitando che un compromesso impatto ambientale posso nuocere e compromettere il nostro stato fisico.
A concludere l’incontro è stato il Past Governatore, Michele Roperto che ha condiviso la sua personale testimonianza, lasciando il messaggio che attraverso la prevenzione, la cura di sé e del pianeta ed una notevole forza di volontà, la malattia si può superare, “We can. I can” (Noi possiamo. Io posso), per indicare l’opportunità che tutti hanno di prendere parte alla battaglia contro i tumori, così come ricordato durante la giornata mondiale contro il cancro.
I prossimi appuntamenti del Lions Club Lamezia Host per il progetto Martina saranno:
14 Dicembre ore 9:00 presso l’Istituto “Tommaso Campanella”;
5 Marzo 2018 ore 9:30 presso il Teatro Comunale “Grandinetti”, manifestazione conclusiva intitolata “Prevenzione – speranza – vita”.

loading...