Noi Adele Bruno la ricordiamo così… Manifestazione il 31 ottobre all’Istituto Professionale “L. Einaudi” · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Noi Adele Bruno la ricordiamo così… Manifestazione il 31 ottobre all’Istituto Professionale “L. Einaudi”

sabato 28 ottobre 2017

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Ricordare Adele Bruno, prima vittima di femminicidio lametina e, insieme a lei, tutte le donne vittime di violenza. Questa la finalità della manifestazione “Uomini e donne che cambiano. Noi Adele Bruno la ricordiamo così…” in programma per la mattina del 31 ottobre, a partire dalle 10.30, all’Istituto Professionale “L. Einaudi” di Lamezia Terme. L’iniziativa è stata organizzata dall’associazione di volontariato Ara e dal gruppo “Donne Insieme” con la fattiva e preziosa collaborazione dell’Istituto Einaudi, la scuola dove studiò Adele Bruno, uccisa dal fidanzato il 30 ottobre del 2011 proprio il giorno prima del suo ventisettesimo compleanno.

Ad aprire l’incontro il saluto della dirigente dell’Istituto Einaudi Rossana Costantino e di Caterina Nero per l’Ara e il gruppo “Donne Insieme”. In rappresentanza dell’Amministrazione comunale di Lamezia ci saranno il sindaco Paolo Mascaro e l’assessore alla Cultura Simone Cicco.

Il caso tragico di Adele, la violenza sulle donne, i modi per contrastarla, saranno il filo conduttore della conversazione tra gli studenti della scuola e gli ospiti dell’evento che sono: Giovanni Garofalo magistrato nonché presidente lametino del Lions Club; Caterina Ermio, presidente nazionale dell’associazione Donne Medico; Renata Tropea, presidente della sezione lametina dell’associazione Donne Medico.

Altra ospite della manifestazione sarà Martina Di Cello, oro mondiale di karate e campionessa italiana 2017.

Gli studenti dialogheranno con i giornalisti Terri Boemi, Paolo Giura, Vinicio Leonetti, Antonio Amatruda, Ferdinando Isabella, Pasqualino Rettura e Nadia Donato.

In programma anche un reading di brani inediti, scritti dalla giornalista Nadia Donato: brevi riflessioni che sono un exursus sul tema della violenza che le donne subivano in passato e che ancora continuano a subire. I testi saranno letti dagli studenti.

In programma anche l’esecuzione da parte dei ragazzi della scuola, di alcune canzoni sempre inerenti al tema della violenza sulle donne.

L’accompagnamento musicale è affidato al M° Francesco Sinopoli.

A dare il benvenuto agli ospiti dell’iniziativa, un ‘welcome coffee’ organizzato dai docenti e dagli studenti del corso alberghiero della stessa scuola

loading...