Cambio al vertice provinciale dell’Arma. Il Col. Ottaviani cede il comando al Ten. Col. Sutera · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Cambio al vertice provinciale dell’Arma. Il Col. Ottaviani cede il comando al Ten. Col. Sutera

martedì 24 ottobre 2017

COSENZA – Completato il biennio di comando il Colonnello Fabio OTTAVIANI lascia oggi il Comando Provinciale dei Carabinieri di Cosenza per assumere in Roma le funzioni di Direttore di Divisione del Servizio di Cooperazione Internazionale di Polizia della Direzione Centrale della Polizia Criminale del Ministero dell’Interno, dove si occuperà della collaborazione tra le polizie dei paesi europei dell’area Schengen.
Questa mattina nel corso di un cordiale incontro con la stampa il Col. OTTAVIANI ha salutato la cittadinanza presentando il nuovo Comandante Provinciale: il Tenente Colonnello Piero SUTERA.
Il neo Comandante, 44 anni, siciliano, è sposato e padre di quattro figli. Il Ten. Col. SUTERA giunge dal Gruppo Carabinieri di Monreale (PA), che ha comandato per oltre due anni, dal luglio 2015, dirigendo e coordinando diverse operazioni che hanno portato all’esecuzione di misure cautelari a carico di appartenenti ai cinque storici mandamenti dell’entroterra palermitano, Corleone, San Giuseppe Jato, Partinico, San Mauro Castelverde e Trabia.
Proveniente dai corsi regolari dell’Accademia Militare di Modena, ha completato il percorso di studi presso la Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma con il conseguimento della laurea in Giurisprudenza. Nel grado di Tenente ha prestato servizio presso la Scuola Marescialli di Firenze e l’Accademia Militare di Modena con l’incarico di Comandante di Plotone e di insegnante di materie giuridiche e professionali, riuscendo a conseguire, nel frattempo, anche la laurea in Scienze Politiche ed in Scienze della Sicurezza interna ed esterna.
Promosso al grado di Capitano, ha comandato dal 2001 al 2006 la Compagnia Carabinieri di Taormina (ME), ove ha diretto brillanti operazioni sui lauti traffici di sostanze stupefacenti. Sempre a Taormina ha contribuito a coordinare le predisposizioni di ordine e sicurezza pubblica in occasione del Vertice dei Ministri della Difesa della NATO, svoltosi nel febbraio 2006.
In seguito ha ricoperto per un decennio ruoli di staff nell’ambito dell’Ufficio Operazioni del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri di Roma, monitorando le attività operative svolte sul territorio nazionale da tutti i Reparti dell’Arma.
Da settembre 2013 a luglio 2014 ha frequentato il corso superiore di Stato Maggiore Interforze presso il Centro Alti Studi per la Difesa. É insignito di importanti onorificenze.
​ ​​

loading...