Per il 50esimo nascita Lamezia l’Istituto “Einaudi” propone progetto “Lamezia e il suo territorio” · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Per il 50esimo nascita Lamezia l’Istituto “Einaudi” propone progetto “Lamezia e il suo territorio”

giovedì 14 settembre 2017 - 14:30
Print Friendly, PDF & Email

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Per il 50esimo anniversario della nascita della Città della Piana, L’Istituto Professionale Einaudi mette al centro della sua programmazione “Lamezia e il suo territorio”. Il progetto altamente innovativo, dal titolo “Scuola e Territorio” vuole incidere in modo concreto sulla esigenza di costruire e rafforzare una identità culturale unitaria ancora fragile a Lamezia Terme, partendo dal mondo della scuola.
Il Piano di Lavoro è stato approvato dal collegio dei docenti. Coinvolgerà tutte le classi e modificherà in parte il Piano dell’Offerta Formativa dell’istituto lametino. Sarà presentato nei prossimi giorni in conferenza stampa alla presenza dell’Ufficio Scolastico Regionale e del sindaco della città Paolo Mascaro.
Per il dirigente scolastico dell’Einaudi, Rossana Costantino “l’intento è quello di promuovere la conoscenza del territorio da più punti di vista (culturale, geografico, naturalistico, enogastronomico, turistico, servizi e attività produttive presenti, ecc.). L’innovatività della proposta progettuale non risiede soltanto nei contenuti, in quanto più volte l’istituto ha attuato progetti di integrazione col territorio, ma nelle procedure di documentazione e diffusione dei risultati, con l’auspicio che queste possano costituire le “buone prassi” da divulgare”.
Nei programmi entreranno: la poesia di Costabile, i siti storici lametini, i prodotti e i sapori del luogo, etc, ma anche la storia recente che ha visto la nascita di Lamezia dall’unione di tre Comuni. Il tutto privilegiando il lavoro laboratoriale e il protagonismo degli studenti che dovranno documentare le esperienze fatte.
L’Einaudi, dunque, mette in campo una sperimentazione che intende evidenziare il rapporto sinergico con le istituzioni e la collaborazione fattiva con gli Enti locali e con le aziende produttive del territorio
D’altra parte nell’ambito dell’autonomia scolastica, è possibile dedicare al curricolo locale fino al 20% dell’orario curriculare annuale.

loading...