Al Parco “Tramonte e Cristiano” l’iniziativa “Liberi come l’aria”. Tra i presenti i genitori di Dodò · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Al Parco “Tramonte e Cristiano” l’iniziativa “Liberi come l’aria”. Tra i presenti i genitori di Dodò

giovedì 27 luglio 2017

 

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Ancora una volta il Parco Tramonte e Cristiano (EX Gancìa) nel centro storico di Sambiase, ha fatto da cornice naturale ad un evento culturale suggestivo, ovvero la manifestazione dal titolo “Liberi come l’aria” , che nasce per presentare il libro di poesie di Rocco Mangiardi “D’Amore di fede e di ciarpame”, inCalabria editore.
I versi di Mangiardi sono stati declamati magistralmente dalle attrici de “Il Teatro che non c’era”, dirette da Francesco Pileggi, con la partecipazione straordinaria della cantastorie Francesca Prestìa. Fra i presenti alla manifestazione, conclusa da un reading collettivo, la senatrice Angela Napoli, poi ancora Giovanni e Francesca Gabriele, genitori del piccolo Dodò, il sindaco Mascaro, il vicario della diocesi don Adamo Castagnaro, e i parenti delle vittime di mafia Tramonte e Cristiano cui è oggi intestato il parco gestito dall’associazione “Via degli Ulivi” di cui è responsabile Franca Adriana Isgrò. La presidentessa dell’Associazione, a seguito delle numerose presenze registrate nell’occasione presso il parco, afferma “non immaginavo che il silenzio e il coraggio potessero fare tanto rumore”. Dopo il reading introdotto dalle attrici Barbara Campisano, Barbara Monterosso, Ilaria Pellegrino, Valentina Sirianni, Maria Concetta Ciliberti e Francesca Denisi, è stato offerto gratuitamente un rinfresco nel parco dall’azienda agricola Bacco.

loading...