Domani a Lamezia convegno su “Strategie di Prevenzione e Gestione delle Malattie del fegato” · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Domani a Lamezia convegno su “Strategie di Prevenzione e Gestione delle Malattie del fegato”

venerdì 30 giugno 2017

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Domani, sabato 1 Luglio 2017, dalle ore 9:00 alle 17:30, si terrà nella sala congressi del T-Hotel Lamezia, sito in Feroleto Antico, il Convegno sulla tematica riguardante le “Strategie di Prevenzione e Gestione delle Malattie del fegato”, organizzato dal Centro di Medicina del Viaggiatore e delle Migrazioni dell’ASP di Catanzaro, diretto dal Dott. Lorenzo Surace.
Proprio qualche giorno fa l’ASP insieme all’ATEC (Associazione Trapiantati Epatici Calabria) è stata protagonista di una campagna di screening finalizzata alla prevenzione delle malattie epatiche.
Ma non basta lo screening da solo afferma il Dott. Surace Lorenzo, Responsabile del Centro di Medicina del Viaggiatore e delle Migrazioni, per attuare e garantire la prevenzione nei confronti delle malattie epatiche, bisogna sicuramente intervenire con precise e mirate strategie che insieme alle campagne di screening costituiscono sicuramente l’armamentario vincente.
E’ proprio con questo intento che la manifestazione scientifica di sabato vuole mettere a disposizione della classe medica strategie innovative, frutto di consolidata esperienza e valenza scientifica.
L’incontro di sabato prevede la partecipazione di illustri Relatori provenienti da vari Centri Italiani e Calabresi che tratteranno argomenti relativi alla problematica delle malattie del fegato mettendo in evidenza aspetti che sono di grande attualità, e che sicuramente rappresentano il substrato per governare i nuovi scenari che si profilano nel settore dell’Epatologia.
Le epatiti virali da Virus B e C, oggetto di relazioni nel corso dell’evento scientifico, grazie alla disponibilità di farmaci innovativi che consentono la guarigione clinica e nel caso dell’epatite C addirittura l’eradicazione, saranno destinate a lasciare il campo ad altre problematiche epatologiche che costituiranno oggetto di studi ed interesse scientifico nei prossimi anni.
Infatti nell’evento di sabato saranno oggetto di trattazione le malattie metaboliche, in particolare la steatosi epatica, la relazione tra intestino e fegato e gli aspetti nutrizionali, argomenti importanti per definire le nuove strategie finalizzate alla prevenzione e al controllo delle malattie del fegato.
Sarà data importanza alle nuove metodiche ecografiche finalizzate alla valutazione della fibrosi epatica; e a tal riguardo va evidenziato come l’impegno della Direzione Generale dell’ASP in termini di innovazione tecnologica ha consentito al Centro di Medicina del Viaggiatore e delle Migrazioni di rappresentare un punto fermo nella nostra regione per la diagnostica delle malattie del fegato.
Si parlerà nel corso dell’evento anche di trapianto di fegato, una terapia chirurgica che rappresenta l’ancora di salvezza per quei pazienti che vanno incontro ad insufficienza epatica terminale, e va ricordato ancora una volta come l’organizzazione del Centro diretto dal Dott. Surace rappresenta un valido punto di riferimento per coloro i quali devono affrontare la valutazione pre e post-trapianto di fegato eseguito nelle varie sedi italiane.
Da tutto ciò si intuisce come l’offerta di prestazioni sanitarie garantite in ambito regionale rappresenta per i pazienti epatopatici un importante ausilio per ridurre i notevoli disagi provocati dagli spostamenti in altre regioni, e comporta sicuramente una riduzione della mobilità sanitaria passiva con risparmio di risorse economiche.

loading...