Soroptimist club, incontro per promuovere eccellenze nazionali e combattere gli sprechi alimentari · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Soroptimist club, incontro per promuovere eccellenze nazionali e combattere gli sprechi alimentari

venerdì 23 giugno 2017

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Si terrà domani, sabato 24 giugno 2017, a Lamezia Terme, il 14esimo appuntamento della Rete C&C (Cultura & Coltura) promossa dal Soroptimist International d’Italia, per promuovere i prodotti e le eccellenze del territorio nazionale.

Il progetto, denominato “La cultura delle donne per una coltura ecosostenibile”, collega 30 club Soroptimist in rete che condividono gli obiettivi dell’avanzamento delle piccole imprenditrici nel settore agroalimentare e l’educazione alimentare e l’uguaglianza e lo sviluppo con riflessioni e azioni contro lo spreco alimentare e sul tema del cibo che non c’è.
Per l’occasione in città arriveranno socie dei 30 club di tutta Italia che hanno aderito alla rete, per discutere su quali azioni portare avanti in favore della coltura ecosostenibile e contro gli sprechi alimentari. La giornata di domani, prevede alle ore 9.30 una passeggiata per il centro storico di Lamezia, con visita del Museo archeologico lametino. Alle 12 è prevista invece la visita dell’azienda olivicola Costantino in località Donnantonio a Maida, con un mini corso di degustazione dell’olio. Alle 13.30 si terrà il pranzo con degustazione di piatti tipici calabresi, sapientemente cucinati utilizzando le produzioni biologiche aziendali. È prevista inoltre la degustazione dei prodotti inviati dai club Soroptimist che hanno aderito alla rete. Nel corso dell’incontro, si terrà uno scambio di idee, opinioni e progetti dei temi C&C.
L’incontro è stato organizzato dal Soroptimist club lametino, presieduto da Lucia Greco, e dalla referente del Sud Italia della Rete C&C Giuseppina Mazzocca. Il club cittadino è da tempo impegnato nel progetto “Uguaglianza e sviluppo: gli sprechi alimentari e il cibo che non c’è”, promosso a livello nazionale dall’Unione italiana del Soroptimist International per il biennio 2015-2017, favorendo sul territorio lametino il collegamento tra la domanda e l’offerta per la trasformazione degli sprechi alimentari in risorse. Negli anni scorsi, infatti, sono stati sottoscritti dei protocolli d’intesa con ditte che riforniscono le scuole e gli ospedali di pasti, per donare il cibo in eccesso alla Caritas diocesana.

loading...