Ruberto (Commissione Onomastica): “Valutate positivamente richieste di intitolazione di strade o piazze cittadine” · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Ruberto (Commissione Onomastica): “Valutate positivamente richieste di intitolazione di strade o piazze cittadine”

venerdì 16 giugno 2017

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Si è riunita la Commissione Speciale sull’Onomastica stradale presieduta dal consigliere comunale di Forza Italia Francesco Ruberto, alla presenza dei componenti e consiglieri comunali Giancarlo Nicotera, Luigi Muraca 64, Mimmo Gianturco, Pino Zaffina e dei membri esterni, il professore Serafino Torcasio ed il professore Giuseppe Sestito.

La Commissione ha visionato e valutato positivamente le richieste di intitolazione di strade o piazze cittadine alle seguenti personalità: Gennaro Ventura (ex carabiniere ausiliario e fotografo), Giovanni Renda (già Sindaco dell’ex Comune di Sambiase), Vincenzo Zangari (Cavaliere al merito della Repubblica), Francesco Maione (già Sindaco dell’ex Comune di Sambiase), Gianfranco Virgillo (medico), Natuzza Evolo (religiosa), Padre Alfonso Di Bartolo (religioso), Antonio Raffaele Talarico (vittima innocente della mafia). La Commissione ha, inoltre, deciso di intitolare il Parco Gancìa a Francesco Tramonte e Pasquale Cristiano a il Centro Polifunzionale situato all’interno del Parco Impastato al calciatore Pasquale Gagliardi.
“Ringrazio tutti i componenti della Commissione per il lavoro svolto e rimango fermamente convinto – osserva il Presidente Ruberto – che è dovere delle istituzioni e della classe politica custodire e valorizzare la memoria storica della nostra città, rendendo omaggio ai nostri concittadini che hanno amato Lamezia Terme e si sono particolarmente distinti sul territorio o sono scomparsi per circostanze tragiche o coloro i quali, da ogni latitudine, si sono particolarmente prodigati in ogni settore della vita civile, sociale, culturale e religiosa”.

loading...