Cerimonia consegna beni demaniali al comune di Lamezia · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Cerimonia consegna beni demaniali al comune di Lamezia

mercoledì 14 giugno 2017 - 11:54
Print Friendly

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – E’ stata indetta per venerdì 16 giugno, alle ore 12:00, presso il comune di Lamezia Terme, Sala Consiliare “G. Napolitano” , la cerimonia di trasferimento a titolo non oneroso, di alcuni compendi demaniali da parte dell’Agenzia del Demanio al primo cittadino, Paolo Mascaro.
Tramite la procedura del c.d. “Federalismo Demaniale”, l’agenzia del Demanio rappresentata dal direttore nazionale, Roberto Reggi e dal direttore regionale, Giuseppe Tancredi, consegnerà al sindaco Mascaro tre importanti complessi territoriali: l’Ex villaggio agricolo S. Pietro Lametino, l’Ex villaggio agricolo S. Eufemia–Lamezia Terme e l “Ex villaggio agricolo Sant’Eufemia del Golfo”.
Questa consegna ha come punto di partenza e fine ultimo, la valorizzazione dei portafogli immobiliari pubblici, evitandone un immobilismo amministrativo ed un abbandono progettuale.
Il comune di Lamezia Terme potrà dunque, con tale procedura, disporre di nuovi beni statali con tangibili possibilità di vantaggio per l’intera comunità locale.
Questo importante traguardo – ha dichiarato il sindaco, Paolo Mascaro – è stato conquistato grazie alla fattiva collaborazione a livello nazionale e locale, tra amministrazione comunale e l’agenzia del Demanio che ha, con scrupolosità di dati e unità di intenti, attenzionato le esigenze del nostro territorio.
Le concessioni ottenute oggi, all’interno dell’operazione del Federalismo Demaniale, rappresentano importanti conquiste per l’Ente territoriale locale che, andando ad incrementare il suo patrimonio, potrà rendere fruibili numerosi beni che divenuti alienabili, contribuiranno alla valorizzazione del territorio e potranno diventare risorsa per cittadini ed amministrazione rispondendo così, alle esigenze economiche, sociali e culturali della città.

loading...