Studenti del Liceo Campanella con gli igers lametini per le vie del centro storico di Nicastro · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Studenti del Liceo Campanella con gli igers lametini per le vie del centro storico di Nicastro

lunedì 12 giugno 2017 - 10:13
Print Friendly

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Dalla statua di Federico II in Via Garibaldi al Castello di San Teodoro passando per i quartieri della “Judeka”, del Timpone fino alla Chiesa della Veterana e alla “via dei mulini”. Un full immersion nel centro storico di Nicastro, l’instawalk organizzato dalla community Igers Lamezia Terme, coordinata da Pasquale Cerra e Martina Mercuri, che sabato scorso ha visto protagonisti anche gli studenti del Liceo Campanella che partecipano al progetto di alternanza scuola – lavoro di informazione e comunicazione “Scuolainforma 2.0”, accompagnati dalle docenti Michela Cimmino, Rossella Garritano e Maria Fiorentino.

L’iniziativa, inserita nell’ambito del giugno lametino, è stata un’occasione per gli studenti, armati di smartphone, per approfondire la storia della città grazie alle due giovani guide Teresa Gaetano e Matteo Scalise che hanno illustrato con competenza i particolari storici e artistici del centro storico nicastrese, e per mettere in pratica sul campo le opportunità di promozione del territorio e di marketing turistico offerte dai social network, in particolare da Instagram.

Social network e promozione del territorio come opportunità professionale per gli studenti: un campo in cui la nostra città si è distinta negli anni scorsi proprio grazie al lavoro messo in campo dagli igers lametina, tra i vincitori a livello nazionale del premio Italive2014 promosso dal Centro Studi Codacons-Comitas, che ha apprezzato l’elemento innovativo delle “passeggiate social” nei centri storici organizzate ormai da quasi cinque anni dalla community lametina.

Tra le tappe del percorso social nel centro di Nicastro, la visita alla Judeka dove secondo diversi storici locali un tempo risiedevano gli Ebrei residenti nel nostro territorio; la visita alla Chiesa di San Teodoro con una accurata illustrazione dei suoi particolari artistici; la salita alla Chiesa della Veterana la più antica chiesa di Nicastro nota come “le cucchiarelle”; e poi, costeggiando il torrente, la via dove un tempo sorgevano diversi mulini in pietra, di cui oggi alcuni sono abbandonati, altri oggetto di restauro.

Per la docente Michela Cimmino referente dei progetti di alternanza scuola – lavoro dell’istituto “si è trattata di un’esperienza altamente formativa, per la quale ringraziamo la community degli igers lametini. I nostri studenti hanno conosciuti scorci di città che non conoscevano, ne hanno riscoperto la storia della nostra città toccandola con mano nei ruderi e nelle case e catturandola con gli scatti fotografici. Gli strumenti della comunicazione 2.0 associati alla promozione del territorio e al turismo rappresentano un’occasione professionale in cui i nostri ragazzi possono investire e attraverso il quale veicolare un’immagine positiva della nostra terra”.

loading...