Realizzazione Parco Savutano, l’Amministrazione provinciale di Catanzaro risponde al consigliere comunale Cutrì · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Realizzazione Parco Savutano, l’Amministrazione provinciale di Catanzaro risponde al consigliere comunale Cutrì

venerdì 9 giugno 2017 - 19:00
Print Friendly

CATANZARO – I lavori del parco urbano di Savutano a Lamezia Terme saranno completati entro l’estate. Le rassicurazioni arrivano dal settore Patrimonio dell’Amministrazione Provinciale di Catanzaro, guidata dall’architetto Pantaleone Narciso, dopo l’intervento del consigliere comunale Vincenzo Cutrì.

“L’impresa appaltatrice procede secondo i tempi tecnici determinati da una perizia di completamento che, utilizzando il ribasso d’asta, ci ha permesso di poter effettuare ulteriori interventi rispetto a quelli previsti nel progetto rimodulato e, quindi, migliorare ulteriormente l’infrastruttura – spiega l’architetto Narciso -. C’è da ricordare la complessità dell’iter che ha portato alla consegna dei lavori del luglio 2016 per una pratica molto travagliata ereditata dall’attuale amministrazione provinciale. In seguito al finanziamento concesso con decreto ministeriale del 9 giugno 2010, infatti, è stato approvato il progetto esecutivo relativo ai lavori per la realizzazione del centro giovanile della multi cultura e di un’area verde attrezzata in località Savutano nel Comune di Lamezia Terme, dell’importo di 500 mila euro, di cui 375 mila per lavori.   Dopo l’acquisizione della superficie con relative permute dei terreni suscettibili di utilizzazione edificatoria, l’iter si è di fatto bloccato poiché quella deliberazione del consiglio provinciale ha determinato il pagamento da parte della dell’amministrazione provinciale dell’IVA e dell’imposta di registro sui relativi atti notarili. Questo ha portato ad una riduzione delle somme disponibili, passate da 500.000,00 a 352.216,00 euro, con conseguente impossibilità ad appaltare i lavori così per come previsto nell’originario progetto esecutivo. La rimodulazione del quadro economico del progetto esecutivo, a seguito della perizia di variante, ci consentirà la realizzazione del Parco senza alcun ridimensionamento dello stesso. Lamezia Terme – conclude il dirigente del Settore Patrimonio della Provincia – avrà il suo Parco urbano come assicurato dal presidente Enzo Bruno”.

loading...