Il Movimento Lamezia Unita in visita alla società lametina BioAge · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Il Movimento Lamezia Unita in visita alla società lametina BioAge

venerdì 5 maggio 2017 - 16:29
Print Friendly, PDF & Email

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Il Movimento Lamezia Unita – tra i Movimenti Fondatori di Direzione Italia con Fitto – ha fatto visita alla società lametina BioAge, premiata recentemente a Monaco, in Germania, in occasione dell’evento internazionale LOPEC 2017, una Conferenza ed Esposizione Internazionale dell’Industria dell’Elettronica Stampata. Alla società lametina è stato riconosciuto il primo premio per il “Miglior Progetto Finanziato con Fondi Pubblici”, che è il progetto di ricerca scientifica i-FLEXIS, per avere realizzato un rilevatore di Raggi X completamente stampato su plastica.

Come ha evidenziato il Direttore Tecnico Ing. Stefano Sinopoli, la Società lametina è stata fondata nel 2003 ed attiva in tre settori: 1) la ricerca scientifica in quanto partecipa a progetti di ricerca europei, finanziati direttamente dalla Commissione Europea, in particolare nel programma Horizon 2020; 2) la produzione di strumentazione scientifica ad alta tecnologia, avendo, quali clienti centri di ricerca europei; 3) la progettazione per conto di altre aziende. Il principale settore in cui opera è l’elettronica, la meccanica e il software e nell’ultimo decennio è diventata un punto di riferimento in Europa per l’elettronica stampata su carta, plastica e stoffa. I circuiti elettronici su carta permetteranno in futuro di stamparsi a casa propria dispositivi elettronici quali telecomandi e cellulari. La società collabora con prestigiosi atenei tra i quali le Università di Cambridge ed Oxford, e con grandi multinazionali, tra le quali LG, Samsung, Philips, Varta, Centro Ricerche Fiat, Solvay per insoddisfacenti pregresse esperienze, non partecipa ai bandi che vengono gestiti dalla Regione Calabria ed Henkel. La Delegazione di Lamezia Unita – Direzione Italia ha espresso apprezzamento per l’operato ed i risultati raggiunti dalla BioAge, che arricchiscono l’area di Lamezia ed il territorio calabrese, facendone un punto di riferimento internazionale della ricerca e dell’elettronica stampata. Il Capogruppo al Comune di Lamezia Luigi Muraca ha evidenziato altresì la disponibilità istituzionale ad interagire con BioAge, la quale vanta un consolidato riconoscimento internazionale di società brillantemente coinvolta nei progetti di ricerca europei, in particolare partecipa fruttuosamente ai progetti finanziati e gestiti direttamente dalla Commissione Europea.

Il dato che incuriosisce e preoccupa è che la BioAge abbia avuto infelici pregresse esperienze con i bandi che vengono gestiti dalla Regione Calabria, nonostante nella nostra regione ci sia tanto bisogno di professionalità e qualità per risalire la china e dare dignità alla Programmazione Comunitaria. Una circostanza che ha preoccupato significativamente gli esponenti di Direzione Italia e che dovrebbe interrogare profondamente la classe politica calabrese, la quale non riesce a dare piena valorizzazione alle realtà più credibili e qualificate del territorio, anche quelle che sono arrivate ai vertici europei, producendo innovazione e tecnologia in correlazione con i migliori centri di ricerca europei e con atenei di fama internazionale.

loading...