Cara Lamezia… lettera aperta alla città da parte degli Scout · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Cara Lamezia… lettera aperta alla città da parte degli Scout

venerdì 5 maggio 2017

Cara Lamezia,

siamo un gruppo di ragazzi che è cresciuto insieme a te e che ad un certo punto ha iniziato a domandarsi il perché di molte cose. Per dare una risposta ai nostri dubbi e alle nostre curiosità abbiamo deciso un giorno di incontrare il tuo Sindaco, Paolo Mascaro. Dal pomeriggio trascorso con lui e dalle sue risposte alle nostre domande abbiamo capito che le tue incertezze riguardano il trasporto e il verde pubblico, le infrastrutture, la sanità, il lavoro e il turismo.

Desiderosi ancora di capire come poter risolvere questi problemi e valorizzare le tue potenzialità, abbiamo elaborato un semplice questionario per conoscere il parere degli altri tuoi abitanti. Ad interessarsi alla nostra inchiesta sono stati perlopiù giovani ragazzi come noi, compresi tra i 16 e i 20 anni.

Ci dispiace confidarti che per quanto possiamo credere in te e nelle tue risorse, ad oggi queste non sono adeguatamente sfruttate. Per esempio, per quanto riguarda i tuoi parchi e giardini, è emerso che soddisfano poco le esigenze di noi cittadini e sono poco curati, nonostante questi siano parte integrante della città.

Rimanendo nell’ambito di ciò che interessa noi ragazzi, è emerso purtroppo che le infrastrutture del tuo territorio, come palazzetti, palestre, piscine e piste sportive sono sufficientemente presenti, ma poco rivolte a noi giovani e alle esigenze della popolazione.

Allo stesso modo, anche per quanto riguarda i trasporti pubblici, i dati hanno evidenziato un’insoddisfazione generale sia nei confronti della comodità del servizio offerto sia nel relativo rapporto qualità-prezzo, il che è un gran peccato visto che di posti belli ne sei piena.

A malincuore però, abbiamo notato che questi sono i problemi minori rapportati ai dati correlati alla sanità sul tuo territorio; quella che dovrebbe essere una certezza e un qualcosa di rassicurante per la cittadinanza, è risultato essere, invece, il tasto più dolente. Infatti, su una scala da 1 a 5, il voto medio riguardo il grado di soddisfazione e di fiducia che la popolazione ripone in essa è pari a 2, un numero molto basso che non ti si addice. Speriamo tu possa riservarci un risultato diverso in futuro, per il bene di tutti noi… Non vorremmo mai rinunciare al tuo ospedale.

Nonostante i numerosi dati negativi, per quanto riguarda turismo e lavoro, abbiamo riscontrato risposte ambivalenti: se infatti, da un lato, ognuno di noi pensa che il turismo sia poco presente sul tuo territorio, dall’altro tutti noi riponiamo speranza e crediamo che questo possa essere fonte di crescita e valorizzazione per te e chi ti sta intorno. D’altronde è inutile negarlo, a tutti piace essere famosi e sarebbe molto bello vedere il tuo nome qua e là per le riviste e i programmi degli eventi.

Riguardo il lavoro, invece, i dati mostrano che, sebbene pochi di noi sperano in una prospettiva lavorativa sul tuo territorio, tutti noi siamo consapevoli che i tre settori lavorativi, primario, secondario e terziario possono essere fonte di sviluppo.

Quello che quindi, cara Lamezia, pensiamo di te è che sei una splendida città, ricca di risorse e situata in una posizione geografica molto vantaggiosa, che molte altre città invidierebbero. Tutto ciò purtroppo, è poco sfruttato e valorizzato, non solo da chi ti governa e dovrebbe volere il tuo meglio, ma anche da chi ti vive tutti i giorni e nel suo piccolo non contribuisce alla tua crescita.

Non demoralizzarti però, perché noi avremo sempre fiducia in te e soprattutto siamo sicuri che se ognuno di noi ti amasse e rispettasse come la madre che per noi sei, il tuo e il nostro sogno di gloria si realizzerebbe. Unendo le nostre volontà, saremo infatti in grado di fare di te un luogo in cui tornare e non da cui scappare.

Per sempre tuoi, Clan Destini
( i ragazzi (16-21 anni) del gruppo scout Lamezia Terme 7, Parrocchia del Redentore)

loading...